Fernando Forcina
No Comments

Verso Borussia Dortmund-Juventus: le parole della vigilia e le probabili formazioni

I bianconeri a Dortmund senza l'infortunato Pirlo

Verso Borussia Dortmund-Juventus: le parole della vigilia e le probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ tutto pronto per il match di ritorno valido per gli ottavi di Champions League tra Juventus e Borussia Dortmund.

Mercoledì sera alle ore 20.45 riflettori puntati sul Signal Iduna Park di Dortmund. Si riparte dal 2 a1 dell’andata a favore della Juventus. Per entrambe le squadre questa è la partita più importante della stagione. Per il Borussia Dortmund significa dare un senso ad una stagione tutt’altro che positiva. Nonostante la forma ritrovata e la serie positiva in Bundesliga da sette giornate ( 2 pareggi e 5 vittorie), l’undici di Jurgen Klopp ha deluso le aspettative e il match di Champions League può rappresentare il riscatto di una intera stagione. Per la Juventus rappresenta la conferma a livello internazionale. Capolista, con 14 punti di vantaggio, i bianconeri viaggiano spediti verso il quarto scudetto di fila, e sono concentrati sull’impegno europeo al quale è affidato il compito di confermare l’ascesa della Juventus anche in campo internazionale.

Ciro Immobile, punta titolare contro la Juventus nel match di Champions League

Ciro Immobile, punta titolare contro la Juventus nel match di Champions League

Qui Dortmund: per i padroni di casa quasi tutti a disposizione e pochi dubbi per la formazione che scenderà in campo dal primo minuto. Unici assenti gli esterni difensivi Piszczek e Grosskreutz, entrambi infortunati. L’estero polacco sarà sostituito sulla fascia destra da Kirch. Ballottaggio nel reparto difensivo per il centrale che farà coppia con Hummels, ma Subotic sembra in vantaggio su Papastathopoulos che giocò titolare nella gara di andata. Confermati i due mediani, Gundogan e Sahin, che sembra aver recuperato da un problema muscolare. In attacco Ciro Immobile unica punta, supportato da Aubameyang, Mkhitaryan e il fuoriclasse Marco Reus.

Qui Juventus: Pirlo out. Il regista bianconero, fermo dal match di andata per un problema al polpaccio, non riesce a recuperare, e si aggiunge agli altri indisponibili, Caceres, Asamoah, Sturaro, De Ceglie e Romulo. Allegri potrà schierare la difesa titolare con Chiellini e Bonucci centrali con Evra e Lichtsteiner sulle fasce. A centrocampo Pereyra trequartista e Vidal affianco a Marchisio e Pogba, non in perfette condizioni ma sicuramente titolare dal primo minuto. Rientrato l’allarme anche per Tevez, che sarà affiancato da Alvaro Morata, in grande condizione e protagonista nel gara di andata a Torino. L’alternativa è il ritorno al 3-5-2, con Barzagli nella difesa a tre e Pereyra destinato alla panchina.

La conferenza stampa:

Massimiliano Allegri e il capitano della Juventus, Gianluigi Buffon, hanno preso parte alla conferenza stampa pre-partita. Il tecnico bianconero ha affermato che nella gara di domani i suoi giocatori dovranno essere perfetti. E’ convinto che la Juventus che scenderà in campo sarà diversa da quella vista negli ultimi appuntamenti, pronta ad affrontare la pressione dell’avversario, concentrata per evitare errori e capace di colpire i punti deboli del Borussia Dortmund. Allegri ha ammesso di non aver ancora deciso se la difesa schierata sarà a 3 o 4, decisione che verrà presa dopo l’allenamento di domani. Sull’importanza della partita, l’allenatore ha affermato di non considerarla come fondamentale per la stagione perché non può una singola gara pregiudicare una stagione che vede la Juventus impegnata ancora su tre fronti.

Le probabili formazioni:

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Weidenfeller; Kirch, Subotic, Hummels, Schmelzer; Gundogan, Sahin;  Aubameyang, Mkhitaryan, Reus; Immobile.

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Marchisio, Pogba; Pereyra; Tevez, Morata.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *