Kevin Brunetti
No Comments

Nba, i risultati della notte: Wade inchioda LeBron, Datome stoppa i Sixers

Nella notte del ritorno di LeBron in Florida, Wade da spettacolo con 32 punti e abbatte i Cavs. A Boston Datome gioca 20' con 10 punti e 3 stoppate a Phila

Nba, i risultati della notte: Wade inchioda LeBron, Datome stoppa i Sixers
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Nba sta ufficialmente entrando in modalità Playoff, ne sanno qualcosa i Cavs di LeBron che hanno dovuto arrendersi a Wade e compagni in una grandissima partita. Inizia a farsi interessante anche la lotta Playoff ad Est che con la sconfitta di Indiana e la vittoria di Boston, adesso con gli Heat vede formato un terzetto di squadre a 30W e 36L tra il settimo e il nono posto della Conference. Due poltrone per tre squadre… Game on.

Paul George, out dalla scorsa estate, potrebbe decidere di tornare ad aiutare i Pacers in un momento così delicato

Paul George, out dalla scorsa estate, potrebbe decidere di tornare ad aiutare i Pacers in un momento così delicato

EASTERN CONFERENCE – Inutile dire che in vetta alla Conference vince Atlanta, gli Hawks battono i Kings 110-103 raccogliendo così la cinquantatresima vittoria stagionale. Decisivo come sempre Millsap che vanifica la prova da 20 punti, 13 rimbalzi e 5 assist di Cousins. Qualche gradino sotto Atlanta volano anche Raptors e Wizards, con il ritorno di Pierce e Beal Washington ha ritrovato i suoi ritmi e lo ha dimostrato battendo 105-97 Portland. I Blazers, in piena bagarre Playoff ad Ovest, hanno dovuto cedere il passo sotto i colpi di John Wall e Bradley Beal, entrambi sopra i 20 punti. Bene come detto anche i Raptors che con il 117-98 sui Pacers interrompono la striscia di 7 successi consecutivi di Indiana. Inutile la grande prova di Hill, e chissà che adesso, in un momento così delicato, Paul George non decida che è il momento di rientrare e portare i Pacers ai Playoff. Come già scritto vince anche Boston, 108-89 sui Sixers, con 20′ giocati dal nostro Luigi Datome: per lui 10 punti, 2 assist, 1 rimbalzo e ben tre stoppate. A parimerito con i Celtics però ecco gli Heat, 106-92 ai Cavs firmato prevalentemente dal trio delle meraviglie di Miami: 32 punti e 5 rubate per Wade, 16 punti e 11 rimbalzi per Whiteside e 20 punti con 9 assist per Dragic. Con un terzetto del genere, Miami può finalmente tornare a sognare qualcosa di importante. Infine vittoria 122-106 dei Nets sui Timberwolves, decisivo Joe Johnson che cancella la prestazione da 20 punti di Zach Lavine.

WESTERN CONFERENCE – Dopo 53 vittorie arriva l’ufficialità matematica: Golden State matematicamente ai Playoff dopo la vittoria 108-105 con i Lakers. Trascinatori come sempre gli “Splash Brothers” con 45 punti combinati. Si avvicina alle 50 W anche Memphis che batte 92-81 Denver, Nuggets con molti elementi a riposo, la coppia Randolph-Gasol ringrazia e raccoglie la vittoria numero 47 in stagione, per Memphis i Playoff sono a un passo. Vittoria chiave invece per Dallas che batte Oklahoma City 119-115 grazie a uno strepitoso Chandler Parsons da 31 punti e 10/14 al tiro. Bene anche Ellis e Nowitzki che rendono vana la quasi tripla doppia da 24 punti, 12 assist, 8 rimbalzi e 4 rubate di Westbrook. Infine vince Utah, i Jazz battono 94-66 gli Hornets grazie alla serata da 9/11 al tiro e 24 punti di Rodney Hood che fa quasi passare in secondo piano i 22 rimbalzi di Gobert.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *