Massimiliano Riverso
No Comments

Inter, via tutti. La Juve saccheggia il Milan che pensa al tandem Lippi-Sarri

Tg Sportcafe24.com - Le bombe di calciomercato del 14 Marzo

Inter, via tutti. La Juve saccheggia il Milan che pensa al tandem Lippi-Sarri
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page


Via tutti. Fatta eccezione per Ranocchia rischiano praticamente tutti gli elementi del reparto arretrato. In bilico la posizione di Handanovic, obiettivo dichiarato della Roma, mentre il capitolo Carrizo si è chiuso nella Tana dei Lupi.
Per quanto riguarda Jovetic, arrivano conferme della notizia pubblicata ieri. Il suo agente Ramadani è stato avvistato a Milano nei giorni scorsi (il 4 e 5 marzo per l’esattezza), negli alberghi classici del mercato. I contatti con l’Inter sono stati proficui, oggi quella nerazzurra è la squadra di A più accreditata per prendere l’ex viola, ma attenzione alla Juve.

De JongPazzini, niente rinnovo con il Milan: l’idea Juve è ancora valida? L’ipotesi è più plausibile per il centrocampista olandese, pallino di Massimiliano Allegri. Oggi Marotta ha rivelato alcuni retroscena di mercato vecchi e nuovi: “Con Verratti era tutto fatto, poi è arrivato il PSG. Dybala ci piace. Gabbiadini? Abbiamo dovuto scegliere”. Oltre a Dybala, la candidatura della Juve resta forte su ‘El Tigre’ Radamel Falcao.

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato delle Primarie per la panchina del Milan. Oltre al cavallo di ritorno Carletto Ancelotti, gli esperti di mercato hanno proposto una nuova candidatura quella di Sarri con Marcello Lippi supervisore. Al di là dello staff tecnico il Milan dovrà fare chiarezza nei prossimi mesi per quanto riguarda le questioni societarie e eliminare molte delle ‘Pippe’ che Pippo Inzaghi si è ritrovato in rosa quest’anno. Staremo a vedere.

Dalle 18.00 in diretta radio sul nostro sito e sul canale tematico youtube l’anticipo tra Palermo e Juventus, saranno con voi i nostri radiocronisti Davide Terraneo e Giuseppe Farina.

Massimiliano Riverso
@MassiRiverso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *