Vincenzo Galdieri
No Comments

Lazio, il silenzio dei vincenti

Il miracolo di Pioli non è un caso, così come il terzo posto in classifica

Lazio, il silenzio dei vincenti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Comunque: la Lazio non gioca le Coppe europee, ha un gioco delineato, fluido e spettacolare, ha fatto una campagna acquisti di ottimo livello spendendo la metà di quanto ha speso la Roma per il solo Iturbe – complimenti a chi ha preso De Vrij a 6,5, ma come hanno fatto? – ed ha un allenatore poco altezzoso\scenico ma molto bravo. Questo è per dire che mentre alcune squadre italiane si crogiolavano nell’autocompiacimento, con i media che incensavano a destra e sinistra, questi hanno costruito benissimo. E non parliamo di Klose e Mauri che nonostante l’età viaggiano al top, di Felipe Anderson che è un fenomeno e dei vari Biglia e Candreva. Ora sono a -4, ma fossi negli avversari in ottica secondo posto un po’ di paura comincerei ad averla.

Vincenzo Galdieri 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *