Fulvio Fontana
No Comments

Serie B, 25.ma giornata: il recupero tra Modena e Catania termina 0-0

Le due squadre provano a vincere (occasioni da ambo le parti e un legno ciascuno), ma finisce in un pareggio che non accontenta nessuno. Continua il tabù-trasferta per gli etnei

Serie B, 25.ma giornata: il recupero tra Modena e Catania termina 0-0
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Modena e Catania si sfidano per recuperare la gara non disputata il 22 febbraio per neve e valevole per il 25° turno di serie B; modenesi alla ricerca della terza vittoria di fila, con il duo Melotti-Pavan che sembra aver restituito linfa ai canarini, in grande calo nei mesi di gennaio e febbraio; per i padroni di casa non ci saranno gli infortunati Granoche, Pinsoglio e Schiavon, squalificato Martinelli. Sull’altro fronte, Marcolin, sempre più sorvegliato a vista, è chiamato a sfatare il tabù trasferta (unica formazione della B a secco di vittorie fuori dal Massimino) e ad invertire la rotta di una squadra attesa da ben altri riscontri dopo la campagna riparativa di gennaio. Capuano ancora infortunato, Calaiò fuori per squalifica.

LA CRONACA – Dopo alcuni minuti di studio il Catania si affaccia alla porta di Manfredini con un pallonetto di Del Prete deviato in angolo dal portiere canarino. Al 20′ e al 38′ è Maniero ad avvicinarsi al gol prima con un tiro in movimento, su assist di Castro, finito alto, poi ciccando una palla servitagli da Rosina. Ma è il Modena a procurarsi la migliore occasione del primo tempo con un clamoroso incrocio colpito al 39′ da Garritano. Secondo tempo che si apre con un’altrettanta clamorosa opportunità capitata a Ferrari che, servito da Nizzetto, manda alto di testa. Al 55′ primo tentativo del Catania nella ripresa, ci prova Castro da lontano ma la palla sfiora il palo. Ancora Modena al 70′ ed è ancora Ferrari a tentare la via del gol, ma Gillet respinge e poi Garritano manda alto. Al 76′ il Catania pareggia il conto dei pali: Rosina lascia partire un gran tiro dalla distanza, Manfredini respinge, sulla ribattuta Mazzotta la serve al centro per  Rossetti che colpisce la traversa. L’ultima opportunità per il Catania è affidata a Castro il cui tiro, all’85’, è parato in due tempi da Manfredini. Nei tre minuti di recupero non cambia il risultato. Il Catania raggiunge al penultimo posto il Crotone a quota 31, il Modena aggancia il Bari a 37 ed è undicesimo.

Modena-Catania o-o

Modena (4-3-3): Manfredini, Calapai, Gozzi, Cionek, Rubin, Signori (83′ Marzorati), Salifu, Nizzetto, Fedato, Ferrari (61′ Acosty), Garritano (75′ Marsura). All. Melotti-Pavan

Catania (3-5-2): Gillet, Sauro, Ceccarelli, Schiavi, Mazzotta, Rosina, Rinaudo, Sciaudone, Del Prete (58′ Escalante), Maniero (70′ Rossetti), Castro. All. Marcolin

Arbitro: Chitti di Padova

Note: Ammoniti: Calapai (M), Gozzi (M), Rinaudo (C), Ceccarelli (C). Espulso Cionek (80′ M)

Fulvio Fontana

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *