Massimiliano Riverso
No Comments

Conte salva il soldato Inzaghi, Icardi versione Sub-Zero e quella pippa di Gignac

Il Calciomercato delle Grandi: Edizione del 9 Marzo 2015

Conte salva il soldato Inzaghi, Icardi versione Sub-Zero e quella pippa di Gignac
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il rinnovo di Mauro Icardi ha ormai preso le sembianze di una telenovela argentina. Le dichiarazioni rilasciate ieri al termine del match del San Paolo contro il Napoli, lasciano presagire che la distanza tra le parti è ancora siderale. Si è rotto qualcosa con l’ambiente nerazzurro o è solo un gioco al rilancio del procuratore di Mr Nara? Intanto, il buon Ciro Venerato della Rai parla di un accordo raggiunto tra l’Inter e Jeremy Toulalan, vicinissimo a firmare un contratto che gli permetterà di intascarsi 2 milioni di euro a stagione per i prossimi tre anni in quel di Appiano Gentile. Ma cosa serve all’Inter un giocatore di 32 anni.
INTER CHANNEL —> Primavera, l’Inter vince il derby 2-1 e vola al comando della classifica

André-Pierre Gignac è il nuovo anello della discordia tra l’Inter e la Juventus. Il 29enne dell’OM piace ad entrambi, ma nella rincorsa al suo cartellino si sarebbe interposto anche l’Arsenal. Mi domando perché i grandi club si affannino per un giocatore mediocre, che in Italia potrebbe rivestire i panni della ‘pippa’ dell’anno.
Stasera la Juventus scenderà in campo contro il Sassuolo, occasione ghiotta per prendere il largo in uno dei campionati meno competitivi dell’ultimo decennio. Davanti a Buffon ci saranno Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini ed Evra. Marchisio giocherà come vertice basso del rombo di centrocampo, insieme a Pogba, Vidal e Pereira. In attacco spazio a quella che ormai è la coppia titolare, Morata-Tevez.
JUVENTUS CHANNEL —> Caceres, stagione finita. Che tegola per la Juve

Filippo Inzaghi salvo, almeno per il momento. Niente esonero, ma la posizione del tecnico rossonero è identica a quella di un trapezista sospeso tra due grattacieli. L’unica alternativa al momento resta quella di Brocchi. Un curioso retroscena parla di un intervento diretto di Conte – che gode di ottimi rapporti con Adriano Galliani – per salvare il ‘sedere’ all’ex compagno di tante battaglie nella Juventus dell’era Lippi. Questa sera non perdetevi il nostro speciale sulla cessione di una buona fetta del Milan a Mr. Bee, come anticipato nei giorni scorsi dalla nostra redazione.
MILAN CHANNEL —> Inzaghi: la panchina si fa rovente, ma è giusto esonerarlo?

@MassiRiverso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *