Gianpiero Farina
No Comments

Verso Lazio-Fiorentina: conferenze e probabili formazioni

Viglia dello scontro diretto che profuma di Champions

Verso Lazio-Fiorentina: conferenze e probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Domani allo Stadio Olimpico di Roma, alle ore 19 andrà in scena Lazio-Fiorentina, scontro diretto in chiave Champions League. Due squadre in salute e lo dimostrano i risultati: i viola vengono dal colpaccio in Coppa Italia sul campo della Juventus e non perdono da 13 gare mentre i biancocelesti  hanno vinto le ultime tre gare in campionato contro Udinese, Palermo e Sassuolo.

QUI LAZIO –Lazio-Fiorentina vale tanto perché è uno scontro diretto. Ma varranno tantissimo tutte le partite da qui alla fine e dovremo affrontarle tutte in maniera convinta”, esordisce così Stefano Pioli nella conferenza della viglia. Si affronteranno due squadra che fanno del bel gioco uno dei loro punti di forza : “Lazio e Fiorentina sono due squadre che vogliono proporre il loro gioco. Loro sono più avanti nel percorso perché Montella è alla terza stagione sulla panchina viola. La sfida nella sfida sarà sicuramente quella tra Felipe Anderson e Salah ma il tecnico biancoceleste non vuole soffermarsi sui singoli: “Dobbiamo ricordarci che si vince col gruppo. Le giocate individuali aiutano ma noi dobbiamo giocare da squadra”. Candreva e Mauri non sono al 100%: “Candreva è stato debilitato dalla botta con il Palermo ma spero torni presto ai suoi livelli. Mauri ieri si è allenato a parte. Oggi  vediamo come sta. Sarebbe importante recuperarlo“. Infine una battuta su Cataldi: “Sta crescendo tanto. Ha tutte le caratteristiche per diventare un giocatore completo. Abbina quantità e qualità e ha un atteggiamento giusto mentre lavora“. La Lazio dovrà fare a meno, oltre che ai lungodegenti Ciani, Gentiletti e Lulic, anche dello squalificato Parolo. Al suo posto spazio ad Onazi che completerà il reparto di centrocampo assieme a Biglia e Cataldi.  Tra i pali tornerà Federico Marchetti mentre la difesa sarà la stessa vista contro il Napoli. Mauri proverà a recuperare ma probabile che il tridente offensivo sia ancora una volta composto d Candreva, Klose e Felipe Anderson.

Vincenzo Montella  ha parlato alla vigilia di Lazio-Fiorentina.

Vincenzo Montella ha parlato alla vigilia di Lazio-Fiorentina

QUI FIORENTINA – Lazio-Fiorentina sarà una partita fondamentale e Vincenzo Montella lo sa benissimo: “Sarà una partita difficile ma siamo pronti. Affrontiamo una squadra in salute, esperta, aggressiva e competitiva. Una battuta sulla partita d’andata, che vide i biancocelesti imporsi per 2-0: “La Lazio ci fu superiore nel primo dal punto di vista del gioco e dell’interpretazione della gara. Facemmo meglio nel raddoppio e il pareggio sarebbe stato giusto ma subimmo il raddoppio in contropiede”. Due parole sulla vicenda Parma: “E’ una buona notizia che torni a giocare. Il tecnico e i giocatori del Parma meritano rispetto per come si sono comportati. Infine una battuta sulle condizioni di Gilardino: “E’ un ragazzo sempre positivo. Deve trovare ancora il ritmo gara ma è sempre disponibile. In area è tra gli attaccanti più forti del campionato. Brutte notizie in casa viola: Gomez va di nuovo ko. Al suo posto, vista anche l’indisponibilità di Babacar, spazio proprio ad Alberto Gilardino. Potrebbe partire dalla panchina l’uomo del momento Mohamed Salah per lasciare spazio a Ilicic e Diamanti. A centrocampo possibile l’impiego del rientrante Pizzarro accanto a Badelj e Borja Valero. Savic e Tomovic torneranno a disposizione ma davanti a Neto dovrebbero esserci Richards, Gonzalo Rodriguez, Basanta e Pasqual.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *