Gianpiero Farina
No Comments

Eurolega: Milano ko con l’Olympiacos e la qualificazione si complica

La squadra di Banchi perde 83-74. Vincono Barcellona, Real Madrid e Fenerbahce

Eurolega: Milano ko con l’Olympiacos e la qualificazione si complica
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Altra sconfitta per l’EA7 Emporio Armani Milano nelle Top 16 di Eurolega. L’Olympiacos vince al Forum per 83-74 e oramai solo la matematica e la combinazione di risultati favorevoli permette alla squadra di Banchi di continuare a sperare nella qualificazione.

GRECI TROPPO FORTI – L’Armani ci ha provato sino alla fine trascinata anche dalla grande serata di Brooks (17 punti) e Gentile (24 punti e record personale di punti in Eurolega eguagliato) ma nulla ha potuto contro la strapotere dei greci e di Vassilis Spanoulis (14 punti). L’Olympiacos parte subito a razzo e si porta sul 22-9. Milano reagisce e riesce a portarsi a -1 (25-26) nel corso del secondo quarto. Ma un parziale di 0-8 riporta gli ospiti ad una certa distanza e a riposo è 32-42. Nel terzo quarto Milano torna a contatto ma sbaglia troppo in difesa e il distacco rimane di 10 punti (56-66). Con Ragland, Kleiza e Moss, la squadra dominatrice del campionato prova a restare aggrappata alla partita e all’Eurolega ma i greci con intelligenza e furbizia chiudono la partita. E Spanoulis esce tra gli applausi del Forum di Milano.

GRUPPO F – Nel gruppo F, quello dell’Armani Milano, Malaga batte Istanbul 93-90 ma rimane all’ultimo posto in classifica. Il Cska Mosca, terza forza del girone, espugna il parquet dei baschi del Laboral KutxaVitoria 81-74. Il Fenerbahce batte il Nizhny Novgorod 92-79 confermandosi al secondo posto.

Il  Real Madrid guida il girone E delle Top 16 di Eurolega.

Il Real Madrid guida il girone E delle Top 16 di Eurolega

GRUPPO E – Nel gruppo E delle Top 16 di Eurolega, il Real Madrid continua a esercitare il ruolo di dominatore vincendo anche sul parquet dei turchi del Galatasaray con un perentorio 107-71. Al secondo posto i connazionali del Barcellona che vincono ad Atene, contro il Panathinaikos, per 81-77. Terza forza del girone il Maccabi Tel Aviv che però è uscito sconfitto dal confronto con i serbi del Crvena Zvezda per 89-76. Infine l’Alba Berlino s’impone sui lituani dello Zalgiris Kaunas, già avversari di Sassari nella prima fase, per 80-72.

Gianpiero Farina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *