Giuseppe Landi
No Comments

Verso Milan-Verona: le parole della vigilia e le probabili formazioni

Inzaghi ribadisce la fiducia della società nei suoi confronti, anche alla vigilia della gara forse fondamentale. Mandorlini ci crede, vuole i 3 punti

Verso Milan-Verona: le parole della vigilia e le probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ un Filippo Inzaghi sereno, anzi serenissimo, quello che si presenta in conferenza stampa alla vigilia del delicato match contro il Verona di Mandorlini. Una partita che potrebbe costare la panchina a SuperPippo, qualora la squadra rossonera non dovesse conquistare i 3 punti, fondamentali per non dire addio anche alle ultime speranze di qualificazione in Europa League.

“MILAN SEMPRE NEL MIO CUORE”“Contro il Chievo ci è mancata un pò di cattiveria nell’ultimo passaggio – ha dichiarato il tecnico rossonero -. Abbiamo giocatori di grande qualità, e domani abbiamo una grande chance: vincendo faremmo un bel balzo in avanti. Ma non sarà facile contro un Verona che fa un’ottima fase di non possesso, e in avanti hanno un certo Toni”. Inzaghi che poi parla del futuro, ribadendo la fiducia della società nei suoi confronti: “Gli incontri con Galliani sono stati costruttivi, la società vuole il nostro bene e il bene del Milan. Sono stimolato a far tenere vivo il pensiero che la società aveva di me questa estate, è normale essere sotto tiro quando sei l’allenatore del Milan. Il mio sogno è di dare ancora tanto a questo club, sento l’affetto della società. Faranno la loro scelta a giugno, ma il Milan resterà sempre nel mio cuore. Io qui vorrei rimanere 20 anni ancora. Tassotti? Mauro è una persona straordinaria, ho lottato per un mese per farlo venire”. Contro l’Hellas potrebbe esserci spazio per Cerci e per Abate, quest’ultimo guarito dall’infortunio: “Cerci è in buona condizione – ha detto Inzaghi -, ci può dare una mano. Abate sta bene e potrebbe essere convocato”. Ma proprio riguardo il tema infortuni, Inzaghi si esprime così: “Non voglio che siano un alibi, abbiamo una rosa all’altezza. Ora abbiamo De Jong e Montolivo fuori, entrambi arrivano da situazioni particolari. Non si può trovare neanche una causa, abbiamo lavorato poco a Dubai purtroppo. Ci servirà per lezione”.

Andrea Mandorlini parla del Cagliari

Andrea Mandorlini parla alla vigilia del match contro il Milan

“A SAN SIRO PER I 3 PUNTI” – In conferenza ha parlato anche il tecnico del Verona, Mandorlini: “Il Milan non può certamente essere contento dell’attuale posizione in classifica, auguro a Pippo di riprendersi da questo momento, ma dalla settimana prossima (ride, ndr). Loro faranno di tutto per vincere questa partita”. Mandorlini che poi fa il punto sulla situazione infortuni: “Abbiamo recuperato Moras e Ionita, ora ho tutti i ragazzi a disposizione”. Ecco la sua ricetta per vincere a San Siro: “Il Milan è il Milan. Hanno grandi interpreti che possono risolvere da soli una partita con numeri importanti. L’anno scorso siamo andati vicini alla vittoria, faremo di tutto domani per portare a casa i 3 punti. Dovremo Arriviamo a questa gara meglio di loro, veniamo da due risultati che ci hanno dato morale. Allenatore più longevo in A? Mi auguro sia l’inizio di una nuova era. Qui mi trovo bene, vorrei fermarmi anche a vinvere un giorno a Verona”.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

MILAN (4-3-3): Diego Lopez; Bonera, Alex, Paletta, Antonelli; Poli, Van Ginkel, Bonaventura; Cerci, Menez, Destro. A disposizione: Abbiati, Bocchetti, Mexes, Calabria, Abate, Essien, Suso, Muntari, Honda, Pazzini. Allenatore: Inzaghi

Squalificati: –
Indisponibili: Zapata, De Sciglio, El Shaarawy, Mastour, Zaccardo, Rami, De Jong, Montolivo.

VERONA (4-3-3): Benussi; Pisano, Moras, Marquez, Agostini; Sala, Tachtsidis, Hallfredsson; Juanito Gomez, Jankovic, Toni. A disposizione: Gollini, Marques, Sorensen, Rodriguez, Brivio, Martic, Obbadi, Greco, Campanharo, Ionita, Christodoulopoulos, Nico Lopez. Allenatore: Mandorlini

Squalificati: –
Indisponibili: Valoti

@PepLandi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *