Kevin Brunetti
No Comments

Nba, i risultati della notte: Gasol da record, welcome back Craig Sager

Nella notte in cui Gasol diventa il top scorer spagnolo in Nba, la lega festeggia il ritorno di Craig Sager: il giornalista di TNT ha sconfitto la leucemia

Nba, i risultati della notte: Gasol da record, welcome back Craig Sager
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Craig Sager, noto per i suoi completi di dubbio gusto e per i suoi simpatici siparietti con Coach Popovich. Bentornato

Craig Sager, noto per i suoi completi di dubbio gusto e per i suoi simpatici siparietti con Coach Popovich. Bentornato

La notizia del giorno potrebbero sembrare i 21 punti di Gasol, con cui Pau diventa il miglior scorer spagnolo di sempre in Nba… Ma la realtà è un’altra. La notizia che ci sentiamo di festeggiare è il ritorno a bordo campo dello storico e amatissimo giornalista della rete americana TNT Craig Sager. A Craig fu diagnosticata la leucemia meno di un anno fa, e oggi, dopo aver vinto la sua durissima battaglia, ha fatto ritorno sul parquet di Chicago. Non serve aggiungere altro. Welcome back Craig.

CHICAGO – Passando alla partita: Oklahoma City ancora priva di Durant contava senz’altro nella quinta tripla doppia consecutiva di Westbrook… Che però non è arrivata. Per Russ “solo” 43 punti, 7 assist e 8 rimbalzi, che non sono bastati ai Thunder per ottenere la vittoria. Inutili anche i 25 punti e 9 rimbalzi del francese Serge Ibaka, i Bulls trascinati da Moore, Mirotic e Gasol hanno superato i Thunder per 108-105. E con quella che è la 39esima vittoria stagionale, superano i Raptors potendo così festeggiare il secondo posto ad Est, e tutto questo senza Derrick Rose. Sognare non costa niente, a Chicago lo sanno eccome.

PORTLAND – Meno tirata del previsto la sfida tra Trail Blazers e Mavericks, dall’arrivo di Rondo i secondi sembrano aver perso quell’armonia che li contraddistingueva (nonostante la prestazione di Rajon da 10 punti, 9 assist e 7 rimbalzi). Bene invece Portland che non deve faticare troppo per sbarazzarsi dei Mavs, 94-75 firmato principalmente dalla coppia Lillard-Aldridge, ma senza dimenticare una menzione particolare per l’ottimo Batum, autore di una prova da 15 punti, 6 assist e 12 rimbalzi. Se Dallas soffre le mosse di mercato, così non è per i Trail Blazers che con Afflalo hanno rinforzato notevolmente la propria rotazione, e hanno ora a disposizione un giocatore importante capace di uscire dalla panchina e segnare con continuità. Nonostante questo, la serata di Afflalo non è stata delle migliori con 2/9 al tiro, ma la trade che lo ha portato a “Rip City” rimane comunque un’ottima mossa di Portland.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *