Simone Viscardi
No Comments

Nba, i risultati della notte: ai Cavs lo spareggio con Toronto

Cleveland si aggiudica la sfida coi Raptors, mentre Memphis batte Houston e i Clippers cadono contro Portland. Bene le altre big, malissimo le metropoli

Nba, i risultati della notte: ai Cavs lo spareggio con Toronto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

In campo quasi tutte le squadre in una notte Nba dove spicca lo spareggio ad Est tra i Cleveland Cavaliers e i Toronto Raptors. Bene gli Spurs e i Grizzlies, mentre non ha fine la ripresa di Okc, il dominio di Golden State e la stagione da dimenticare di New York e Los Angeles. Ecco come è andata:

Ennesimo successo per i Warriors di Steph Curry

Ennesimo successo per i Warriors di Steph Curry

LE BIG, SPAREGGI IMPORTANTI – Successo rotondo e dalle cifre molto alte per i Cleveland Cavaliers, che battono a domicilio i Toronto Raptors. Il 112-120 finale è indicativo sui nuovi rapporti di forza tra le squadre della Eastern Conference, che vedono ormai il ritorno prepotente di LeBron James e compagni. Anche a ovest una sfida dal sapore deciso di Playoff: a spuntarla su Houston è Memphis. Partita sempre in bilico in Texas, con gli ospiti che la spuntano di misura (102-100) solo nel finale.  Chi invece è riuscita a mantenere inviolato il proprio parquet sono i San Antonio Spurs, e come loro anche Oklahoma City e Golden State. Gli uomini di Gregg Popovich hanno cominciato la propria serie di 6 partite consecutive casalinghe liquidando Sacramento 112-85, mentre Okc ha avuto la meglio di Philadelphia (123-118) e i leader della Western Conference si sono sbarazzati di Milwaukee (102-93). Serata più che nera per Los Angeles, sconfitta sia sul lato Lakers (100-94 per Miami) che su quello Clippers (98-93 subito da Portland).

LE ALTRE – Nelle altre partite della notte Nba vittorie interne per Indiana Pacers e Boston Celtics, rispettivamente su New York Knicks (105-82) e Utah Jazz (85-84). Non va meglio all’altra metà della Grande Mela, con Brooklyn demolita 115-91 a Charlotte. I Phoenix Suns escono con una W da Orlando (Magic battuti 100-105). Il ritorno di Garnett a Minnesota non porta ancora frutti in termini di risultati, vista la sconfitta subita contro Denver (85-100), mentre New Orleans riesce ancora a fare a meno di Anthony Davis e continuare a vincere (88-85 su Detroit).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *