Antonio Scali
No Comments

Schalke, che fine ha fatto Boateng? Non segna da 13 mesi

Boateng ha fallito l'esperienza allo Schalke: non segna da 13 mesi. In estate potrebbe tornare in un club italiano

Schalke, che fine ha fatto Boateng? Non segna da 13 mesi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sembrava il valore aggiunto dello Schalke 04, invece si sta rivelando un vero fallimento: Kevin Prince Boateng, dopo una buona prima annata, è quasi sparito nel corso dell’attuale stagione. Una parabola discendente simile a quella avuta con la maglia del Milan. I numeri parlano chiaro. Boateng è a secco da 13 mesi. Un’infinità. L’ex Milan a giugno lascerà quasi sicuramente la Germania e potrebbe fare ritorno nel nostro campionato.

Ripercorrendo rapidamente l’esperienza del ghanese a Gelsenkirchen, si scopre che gli inizi sono stati molto promettenti:  tre gol in cinque partite di campionato gli avevano permesso di superare l’iniziale ostracismo dei nuovi tifosi dovuto alla non celata simpatia del “boa” per i rivali del Dortmund. Proprio nel derby Boateng si spegne facendosi parare un rigore e  dando inizio  alla sua lenta e inesorabile caduta.

Da quel momento l’ex rossonero segna in Bundesliga solo due reti in 36 partite. L’ultimo gol risale al lontanissimo 1 febbraio 2014: appunto 13 mesi orsono. La società è delusa dalle sue prestazioni, visto anche che si tratta del calciatore più pagato della rosa. Doveva dare un decisivo contributo alla rincorsa dello Schalke alla Champions, invece è ormai ridotto al rango di gregario. Per questo a giugno Boateng potrebbe lasciare il club e accasarsi da un’altra parte. Magari in Italia. Per prenderlo chi interessato dovrebbe sborsare all’incirca 10 milioni di euro ma, visti gli scarsi rendimenti, i tedeschi potrebbero lasciarlo partire anche per qualcosa in meno. Dopo quasi due stagioni così deludenti Boateng stesso vorrà rifarsi  con un’altra maglia, altrimenti rischia di essere ricordato solo come il compagno della Satta.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *