Manlio Mattaccini
No Comments

Lo strano caso della Ligue 1: lo Scudetto fa paura

Nessuna vittoria per il terzetto di testa nell'ultimo week-end. A undici giornate dalla fine, il Marsiglia può essere l'ago della bilancia per il titolo

Lo strano caso della Ligue 1: lo Scudetto fa paura
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sarà la paura di vincere, o un momento di appannamento prima del finale di stagione, ma ciò che sta accadendo nel calcio d’Oltralpe è davvero singolare. In un torneo che sulla carta doveva esser dominato dal Psg e i suoi campioni, la corsa per il titolo è più che aperta che mai. Ma sarà davvero appropriato utilizzare il termine “corsa”? Guardando il rendimento delle tre al comando, ovvero Olympique Lione, Psg e Marsiglia, sembra che tutte quante si stiano facendo una tranquilla “promenade”. E’ colpa della primavera imminente? Chissà.

LIONE SPRECONE – La società che negli anni 2000 ha dominato per sette lunghe stagioni, lasciando alle rivali soltanto le briciole (il Psg ancora non era dominato dagli sceicchi) quest’anno ha ritrovato competitività. Complice una squadra ricca di giovani talenti, ha scalato a sorpresa posizioni su posizioni fino a issarsi capolista del torneo, arrivando ad avere un margine di quattro punti sui campioni uscenti parigini. Passato indenne lo scontro diretto a domicilio (pareggio per 1-1), la squadra ha rallentato, ottenendo soltanto una vittoria nelle ultime cinque gare. Per propria fortuna gli uomini di Blanc hanno sì eroso lo svantaggio ma rimangono ancora dietro di un punto: sul difficile campo del Monaco non si è andati oltre uno 0-0, fallendo la possibilità del sorpasso. Il Psg potrà essere distratto dalla Champions (uscire agli ottavi sarebbe fallimentare), ma la sensazione è che difficilmente accadrà un epilogo simile a quello di tre stagioni fa. All’epoca il Montpellier approfittò del “giochicchiare” dei rivali e vinse a sorpresa proprio nelle ultime giornate un titolo forse più unico che raro.

Brutta sconfitta per 2-0 contro il Montpellier per il Marsiglia di Bielsa

Bielsa, tecnico del Marsiglia

MARSIGLIA, RISCHIA DI SVANIRE LA STELLA – Il terzo posto, distante quattro punti, è attualmente occupato dalla squadra di Bielsa. Come l’appellativo del proprio tecnico, “El Loco”, nell’ultima giornata i biancazzurri hanno buttato via in maniera folle un successo casalingo contro il Caen, capace di rimontare e vincere per 2-3. Una distrazione che rischia di esser fatale, ma non è l’unica: a dir la verità lo stato di forma non è ottimale, dato che il mese di febbraio si è concluso con nessuna vittoria a carico. E dire che per la società campione d’Europa nel 1993 questa sarebbe una grande occasione: la vittoria del campionato, che manca dal 2010, porterebbe la “stella” ottenuta fino ad oggi soltanto dal Saint-Etienne. La sensazione è che comunque i marsigliesi saranno loro malgrado attori fino alla fine: al “Velodrome” devono ancora giocare sia il Lione che il Psg. Sarà il campo a dire se il ruolo sarà da protagonista o da regista dietro le quinte.

Manlio Mattaccini

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *