Roberto Cusimano
No Comments

Campionato Primavera, 18^ giornata: la Lazio vince il derby ed è seconda

Schiacciante vittoria per 3-0, prestazione maiuscola dei ragazzi di Simone Inzaghi contro la formazione giallorossa allenata da Alberto De Rossi. Nel Girone B passo falso del Milan

Campionato Primavera, 18^ giornata: la Lazio vince il derby ed è seconda
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La quinta giornata di ritorno del Campionato Primavera ha regalato due sorprese nei posticipi domenicali alla vigilia poco immaginabili: nel Girone B la capolista Milan in casa si è fatta battere 2-0 dall’Atalanta, mentre nel Girone C il derby della capitale se lo è aggiudicato la Lazio sbarazzandosi con un netto 3-0 della Roma e sorpassandola in classifica. Niente sorprese nel Girone A dove Fiorentina e Spezia hanno vinto le loro gare casalinghe contro Torino e Spezia.

Il giovane viola Bangu, per lui quest'anno già sette reti

Il giovane Bangu, per lui quest’anno già sette reti in maglia viola

GIRONE A – Non ne vuole sapere la Fiorentina di fermarsi, la squadra di mister Guidi centra la sua terza vittoria di fila rimontando la gara contro il temibile Torino da 0-2 a 3-2 e portandosi a +9 dai piemontesi. Decisiva la rete di Bangu su calcio di rigore. Continua la rincorsa alla vetta anche per gli aquilotti dello Spezia che al “Ferdeghini” superano di misura il Varese per 2-1 e agguantano il secondo posto. Vince anche la Juve (1-0 sul Genoa) con un rigore segnato ad una manciata di minuti dalla fine da Clemenza. Nelle altre gare Trapani -Modena 1-0; Carpi – Entella 0-2; Sampdoria – Parma 2-2 e Bologna – Pro Vercelli 0-0. 

GIRONE B – Come detto in apertura la sorpresa di giornata è la sconfitta casalinga del Milan contro i pari età dell’Atalanta allenati da Valter Bonacina. I nerazzurri si sono imposti 2-0 grazie alle reti (una per tempo) di Parigi e Tulissi. L’Atalanta tradizionalmente vanta di un settore giovanile di buonissima qualità quindi la notizia potrebbe non creare tanto scalpore se non fosse che quest’anno i rossoneri hanno il doppio dei punti dei giovani della “Dea” e provenivano da un buon filotto di vittorie. Dietro ne approfittano l’Inter che supera facilmente il Cittadella in trasferta 4-0 e il sorprendente Cesena (staccato comunque undici lunghezza dall’Inter) raggiunge la terza piazza con la vittoria a Verona in rimonta per 3-1. Nelle altre gare Perugia – Chievo 2-1; Udinese – Cagliari 3-3; Brescia – Pescara 2-2 e Lanciano – Sassuolo 0-0.

L'australiano Oikonomidis, classe '95' , autore di una doppietta nel derby

L’australiano Christopher Oikonomidis, classe ’95, autore di una doppietta nel derby

GIRONE C – Le reti di Damiano e Curci fanno tornare alla vittoria il Bari in casa contro il Vicenza permettendogli di mantenere saldo il comando della classifica. Nella giornata di sabato vittorie anche per Palermo, Catania ed Empoli rispettivamente contro Ternana, Crotone e Frosinone. I rosanero hanno vinto 1-0 a Santa Flavia grazie alla rete di Grillo, ultimamente molto decisivo; agli etnei basta la rete di Piermarteri per avere la meglio del Crotone; invece è goleada dei toscani contro la formazione ciociara (5-0) con cinque marcatori diversi. E poi c’è stato il derby: dopo il pareggio maturato all’andata questa volta i biancocelesti hanno asfaltato i giallorossi 3-0 grazie alle reti di Oikonomidis (17′ e 94′) e Fiore (35′) e hanno operato il sorpasso. Nelle altre gare Livorno – Avellino 1-1 e Napoli – Latina 2-2. 

Roberto Cusimano

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *