Marco Telluri
No Comments

Rooney & Crouch, la strana coppia del gol entra nella storia

Wayne nel segno della continuità. Per Peter la testa è l'unica cosa che conta

Rooney & Crouch, la strana coppia del gol entra nella storia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ancora una volta volta le luci dei riflettori al di là della Manica sono puntate su di loro, Wayne Rooney e Peter Crouch, i gemelli eterozigoti del calcio made in England. Tuttavia qualcosa che accomuna i due “strikers” c’è ed è la fame del gol, una sorta di patologia della rete che li ha portati a realizzare due record che vanno ben oltre la loro semplice natura numerica, e che ci permettono di delineare bene la fisionomia calcistica di questi due grandi campioni.

WAYNE, IL COMBATTENTE NATO – La continuità è sempre stata il marchio di fabbrica dell’attaccante dei Red Devils, la stessa che lo contraddistingue sin dai tempi dell’Everton. I numeri questa volta ci vengono in soccorso, basti pensare che Wayne, nelle sue prime due stagioni con la maglia dei “toffees”, mise a segno ben 15 gol, niente male per un “teenager”. Dal lontano 2002, di gol sotto i ponti ne sono passati, c’è stato anche un cambio di maglia (e che maglia!), quella dello United. Rooney da allora non ha smesso di collezionare gol su gol, ben 168, gli stessi che hanno permesso all’attaccante di Liverpool di entrare nella storia della Premier, mai nessuno prima di lui era andato in doppia cifra per undici anni consecutivi.

Crouch, Stoke City

Crouch come Shearer: 46 gol di testa in Premier League

CROUCH, NEL SEGNO DI SHEARER – Il titolo è alquanto eloquente. Ebbene sì, Peter Crouch ha raggiunto quota 46 centri di testa, cifra finora realizzata solamente da un certo Alan Shearer, una leggenda dalle parti di Newcastle. Numeri da capogiro, per due attaccanti che hanno fatto del colpo di testa non solo un fondamentale del calcio bensì il pilastro della loro fama calcistica. In molti non avrebbero scommesso un solo euro sulla carriera di Peter Crouch, giocatore quanto mai atipico, un numero nove con i centimetri da cestista e il fisico da ballerino. L’attaccante, attualmente in forza allo Stoke City, ha fatto la fortuna di molti club britannici, un girovagare continuo che gli ha permesso di esser conosciuto ed amato ad ogni latitudine della Gran Bretagna. Quanto al record, dal momento che si accomunano due personaggi come Crouch e Shearer il rimando al gol di testa è d’obbligo: attualmente sono entrambi a quota 46, ma c’è da aspettarsi ancora molte incornate vincenti da Mr. Crouch.

Marco Telluri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *