Matteo Masum
No Comments

Cesena, colpo grosso: Rodriguez manda KO l’Udinese

La squadra di Stramaccioni delude al Manuzzi, Di Carlo può ancora sperare

Cesena, colpo grosso: Rodriguez manda KO l’Udinese
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Rodriguez, il deus ex machina di Di Carlo

Rodriguez, il deus ex machina di Di Carlo

Una vittoria sofferta e preziosissima per il Cesena di Mimmo Di Carlo, che, in virtù della sconfitta patita dal Cagliari nel lunch-match, si avvicina al terzultimo posto, occupato proprio dai sardi. L’Udinese, al contrario, dimostra ancora una volta di non avere la giusta maturità per effettuare il salto di qualità. Poche occasioni nel primo tempo, se si eccettua un tentativo di Thereau in mischia ed una conclusione di Defrel, bloccata facilmente da Karnezis. Nella ripresa è sempre Defrel ad andare vicino al gol con un tiro a botta sicura, murato da un intervento prodigioso di Danilo. Al 73′ Di Natale si inventa una gran conclusione, ma la palla sfiora la traversa a Leali battuto. Tre minuti dopo Brienza pesca Rodriguez in area, e l’attaccante spagnolo non sbaglia, facendo esplodere il Manuzzi. La reazione friulana c’è ma è poco incisiva; nel finale Danilo ci prova in rovesciata, ma niente da fare per gli uomini di Stramaccioni.

UNA RINCORSA SENZA RESPIRO- Il Cesena è partito male in campionato (a parte il successo contro il disastrato Parma ed il pari contro l’ancor più disastrato Milan), e questo ha rappresentato un handicap importante. Tuttavia, con Di Carlo la squadra ha trovato la forza di reagire, e da qui alla fine le porte per la salvezza potrebbero rimanere ancora aperte. L’Udinese invece è destinata a terminare in una posizione tranquilla, senza alcun sussulto. Stramaccioni avrà il tempo per programmare la prossima stagione, in modo da evitare il ripetersi di sconfitte del genere.

TABELLINO DELLA GARA E PAGELLE NUMERICHE

Cesena (4-3-1-2): Leali 5; Perico 6, Capelli 6,5, Krajnc 6,5, Magnusson 6; Carbonero 6, Mudingay 5,5 (dall’89’ Nica s.v.), De Feudis 6,5 (dal 79′ Cascione s.v); Brienza 7; Defrel 6,5 (dal 67′ Rodriguez 7), Djuric 5,5. All. Di Carlo 6,5

Udinese (3-5-1-1): Karnezis 6; Heurtaux 5 (dal 78′ B. fernandes s.v.), Danilo 6,5, Wague 6; Widmer 5,5, Allan 5,5, Guilherme (dal 71′ Kone 5,5), Badu 6 (dall’84’ Perica s.v.), Pasquale 5,5; Di Natale 5,5, Thereau 5. All. Stramaccioni 5,5

Arbitro: Doveri

Ammonito: Mudingay, Capelli, Magnusson (C), Heurtaux, Danilo, Perica (U)

Marcatori: 76′ Rodriguez

TOP&FLOP CESENA-UDINESE

Top

Rodriguez 7: Ancora una volta si fa trovare pronto quando chiamato in causa, per Di Carlo è una risorsa preziosissima nella rincorsa alla salvezza.

Brienza 7: Suo l’assist per il gol decisivo, sue le giocate più pericolose dei romagnoli. Il suo apporto è fondamentale

Danilo 6,5: Leader della difesa di Stramaccioni, salva un gol praticamente fatto di Defrel. Un po’ distratto in occasione della rete di Rodriguez, ma per il resto è impeccabile, e si fa vedere anche in area avversaria.

Flop

Heurtaux 5: In grande difficoltà con Defrel, dà l’impressione di essere in costante apprensione quando viene puntato.

Thereau 5: Mai pericoloso, tra lui e Di Natale combinano veramente poco lì davanti.

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *