Gianpiero Farina
No Comments

La Lazio cala il doppio tris: 3-0 al Sassuolo e terza vittoria consecutiva

Keita e Felipe Anderson sugli scudi. Marchetti salva su Zaza. Male Sansone e Berardi

La Lazio cala il doppio tris: 3-0 al Sassuolo e terza vittoria consecutiva
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Lazio vince 3-o sul campo del Sassuolo centrando la terza vittoria consecutiva dopo quelle con Udinese e Palermo. Di Felipe AndersonKlose e Parolo le reti.

PRIMO TEMPO – Al Mapei si inizia con la panolada dei tifosi neroverdi contro le parole del presidente Lotito sulla presenza delle piccole squadre in Serie A. Sono i biancocelesti a fare la partita e al 12′ Keita al prima occasione su assist di Mauri ma il suo tiro al volo non inquadra la porta. Il Sassuolo replica con Zaza, ma Marchetti risponde con i piedi. Al 16′ Felipe Anderson si scatena sulla fascia sinistra ma sul suo cross non c’è  nessun compagno pronto a battere a rete. Ma un’altra grande occasione capita sempre sui piedi di Keita: il prodotto della cantera del Barcellona, perfettamente imbeccato da Biglia, è bravo a resistere alla carica di Acerbi ma spara addosso a Consigli. Al 36′ episodio da moviola: Mauri lancia Keita che viene messo giù da Consigli in uscita: per Russo è simulazione e quindi cartellino giallo per l’attaccante della Lazio. Ma i dubbi rimangono. E quando ormai il primo tempo sembra destinato a chiudersi sullo 0-0 ecco il gol: cross di uno scatenato Keita respinto da Acerbi, ma la sfera viene controllata da Felipe Anderson che fa partire un destro a giro che si infila sotto l’incrocio dei pali. Una rete straordinaria che chiude i primi 45 minuti.

SECONDO TEMPO – Il Sassuolo inizia la ripresa con maggiore intraprendenza e va vicinissimo al pareggio con Zaza, servito da un gran colpo di tacco di Sansone, ma Marchetti si supera. Da questo momento è un vero e proprio monologo della Lazio. Al 58′, su azione di calcio di punizione, Felipe Anderson fa partire un tiro da fuori respinto da Consigli; sulla ribattuta Mauri cicca il pallone che comunque era destinato ad andare in rete ma Keita, in netto fuorigioco, si lascia ingolosire e calcia in porta: gol annullato. Pioli si gioca la carta Klose che entra al posto di Mauri. Ed è proprio il centravanti tedesco ad avere due occasioni clamorose nel giro di un minuto ma le sbaglia clamorosamente. Però al 71′ un cross perfetto di Anderson trova ancora il numero 11 della Lazio, lasciato colpevolmente solo dalla difesa del Sassuolo, che di testa stavolta mette dentro il raddoppio. E poco dopo arriva anche il terzo gol di Marco Parolo. Nel Sassuolo a poco servono gli ingressi di Brighi, Lazarevic e Floccari. Pioli concede qualche minuto anche a Candreva e Ledesma. Al Mapei Stadium è festa per la Lazio che manda tre messaggi chiari a Napoli e Fiorentina.

Super Lazio al Mapei Stadium: 3-0 al Sassuolo.

Super Lazio al Mapei Stadium: 3-0 al Sassuolo

IL COMMENTO – I biancocelesti hanno meritato la vittoria e il punteggio sarebbe addirittura potuto essere più largo. Il Sassuolo non trova la vittoria da un mese. L’emergenza può essere parzialmente una giustificazione ma oggi ad essere mancati sono gioco e voglia.

TABELLINO E PAGELLE NUMERICHE

Sassuolo (4-3-3): Consigli 6; Gazzola 5,5 , Bianco 5 (61′ Brighi s.v.), Acerbi 5,5, Longhi 5,5; Biondini 5,5, Missiroli 5,5, Taider 5,5 (80′ Floccari s.v.); Berardi 5, Zaza 6, Sansone 5 (74′ Lazarevic s.v.). A disposizione: Polito, Pomini, Fontanesi, Chibsah, Donis. All. Di Francesco

Lazio (4-3-3): Marchetti 7; Cavanda 5,5, De Vrij 6,5, Mauricio 6,5, Radu 6; Cataldi 6,5, Biglia 6,5 (80′ Ledesma s.v.), Parolo 6,5; Felipe Anderson 7,5, Mauri 6,5 (65′ Klose 6,5), Keita 7 (74′ Candreva s.v.). A disposizione: Berisha, Strakosha, Novaretti, Basta, Braafheid, Onazi, Ederson, Perea. All. Pioli

Arbitro: Carmine Russo

Marcatori: 45′ Felipe Anderson, 71′ Klose, 77′ Parolo

Ammoniti: Gazzola (S), Parolo (L), Bianco (S), Keita (L), Longhi (S), Taider (S)

TOP&FLOP SASSUOLO-LAZIO 0-3

TOP

FELIPE ANDERSON 7,5 – Un gol e un assist ci dicono che il giocatore brasiliano è tornato quello ammirato a gennaio. Un tiro a giro spettacolare che sblocca la partita e un cross pennellato per il raddoppio di Klose. Al Mapei Stadium è Felipe Anderson show.

MARCHETTI 7 – La sua partita su Zaza ha inizio secondo ha del miracoloso ed è da lì che nasce la goleada. Sta tornando sui suoi livelli.

KEITA 6,5 – Nel primo tempo è scatenato e gli manca solo il gol. Mezzo punto per l’eccesso di egoismo mostrato nel gol annullato.

ZAZA 6 – E’ l’unico dei suoi a rendersi pericoloso ma trova un Marchetti in giornata di grazia. E’ comunque l’ultimo ad arrendersi.

FLOP

CAVANDA 5,5 – Da un suo liscio nasce l’occasione di Zaza nel primo tempo. Sempre troppo discontinuo.

SANSONE 5 – Si nota solo per il tacco nell’occasione di Zaza. Per il resto un fantasma.

BERARDI 5 – Non ci sono tracce di lui nella partita al Mapei Stadium.

Gianpiero Farina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *