Antonio Casu
No Comments

Verso Inter-Fiorentina: le parole della vigilia e le probabili formazioni

Mancini carica i nerazzurri e si concentra sul campionato. Montella sprona Salah e punta sulla forza del gruppo

Verso Inter-Fiorentina: le parole della vigilia e le probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I trionfi europei sono dietro l’angolo, ma il campionato chiama con forza. Inter e Fiorentina, dopo aver eliminato Celtic e Tottenham dall’Europa League, si sfidano in un match che promette spettacolo e tanti gol. Mancini e Montella hanno il bel gioco nel Dna e puntano ai tre punti senza patemi. Domani ci sarà da divertirsi. Appuntamento alle 18 a San Siro.

Roberto Mancini, tecnico dell'Inter

Roberto Mancini, tecnico dell’Inter

INTER, SHAQIRI TITOLARERoberto Mancini, intervenuto in conferenza stampa, fa il punto sull’Inter: “E’ una partita particolare, arriva da un ciclo serrato. Speriamo che la squadra arrivi bene fisicamente. Spero che la squadra migliori, ma è normale che dobbiamo far andar bene le cose che ancora sbagliamo”. Shaqiri titolare: “Potrebbe giocare perché ha riposato a Cagliari. Sono giocatori giovani e possono recuperare in fretta”. La Fiorentina gioca il miglior calcio della Serie A? “Non saprei, ma giocano molto bene. Credo però che Juventus, Roma e Napoli siano le migliori. Noi? Abbiamo bisogno di altro tempo”. Vincenzo Montella, bomber in campo e spregiudicato in panchina, è uno dei tecnici emergenti del nostro campionato: “Lui ha fatto un sacco di gol perché glieli ho fatti fare io (ride, ndr). Però sapeva fare molto bene sottoporta. Da ogni allenatore si impara qualcosa, soprattutto dai più giovani”. Il Wolsfburg è felice di aver pescato l’Inter: “Spero che prendano la partita con noi sottogamba. Non hanno alcun vantaggio. Sarà un turno difficile, ma abbiamo le stesse possibilità di passare”. Icardi potrebbe lasciare l’Inter: Se c’è un attaccante che fa 20 gol all’anno, se lo perdi è un problema. Ma non è sempre così. A volte un attaccante importante può portarti dei soldi che ti consentono di migliorare la squadra comprando altri 2/3 giocatori. Per vincere però servono attaccanti che fanno gol e poi devi cercarne un altro da 20 reti a stagione…”.

La probabile formazione dell’Inter:  Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, Santon; Guarin, Medel, Brozovic; Shaqiri; Podolski, Icardi.All.: Mancini.

SALAH DEVE CRESCERE – La Fiorentina, dal canto suo, è una squadra che non si accontenta mai. Montella lo dimostra in conferenza stampa: “Noi dobbiamo giocare per vincere. Giocare per il pareggio non sarebbe la strada migliore per noi”. Il tecnico campano parla di Salah: “E’ arrivato molto ben allenato, non ha una storia calcistica perché è giovane e come ruolo abbiamo qualche alternativa in più. A livello tattico ha ampi margini di miglioramento. Ma non è detto che questo lo possa aiutare molto. Certi giocatori se diventano troppo tattici perdono della loro forza”. Montella conosce molto bene il tecnico dell’Inter: “Stimo molto Mancini, abbiamo giocato anche assieme. Io ero piccolo. Da lui ho imparato che bisogna sempre migliorare le squadre. L’Inter adesso, per come la vedo io, è migliorata attraverso il gioco. Ha trovato una sua identità tattica come vuole lo stesso Mancini. Gli sta dando una continuità di risultati. Sarà una gara difficile, come anche per l’Inter. Sarà una gara da giocare, affascinante, in uno stadio bello”. L’allenatore della Fiorentina pensa anche alla Roma, prossima rivale in Europa League: “Forse sono un po’ preoccupati anche loro…”. La forza del collettivo è fondamentale: “Non so se la felicità porta all’appagamento, però come allenatore non devo fare così. Sono veramente, profondamente orgoglioso di allenare questi giocatori. Anche come persone. Difficilmente ho trovato, anzi è la prima volta, un gruppo, delle persone, che si dedicano nel migliore dei modi al lavoro, alla filosofia che vogliamo dare”.

La probabile formazione della Fiorentina: Neto; Tomovic, Savic, G. Rodriguez, Pasqual; Kurtic, Pizarro, Badelj; Diamanti, Gomez, Salah. All.: Montella.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *