Marco Scipioni
No Comments

Verso Cesena-Udinese: le parole della vigilia e le probabili formazioni

Le conferenze di Di Carlo e Stramaccioni che fungono da preludio a Cesena-Udinese

Verso Cesena-Udinese: le parole della vigilia e le probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Vigilia di Cesena-Udinese. Ha parlato in conferenza stampa l’allenatore dei romagnoli, Domenico Di Carlo.

Di Carlo Bisoli Cesena

Di Carlo, tecnico del Cesena

“NIENTE CALCOLI” – L’interesse del parterre della sala stampa si è concentrato subito sulla situazione infortunati e sul futuro della squadra romagnola. Ecco la risposta del tecnico: “Le partite sono tante, pensiamo a domani. C’è emergenza ma bisogna guardare in faccia alla realtà. Abbiamo convocato due giocatori della Primavera: Gaiola e Mordin”. Poi Di Carlo affronta il tema dell’approccio alle partite della sua squadra e della situazione psicologica dei suoi ragazzi: “Il Cesena ha gioco e mentalità, in ogni gara possiamo fare i tre punti. Dobbiamo essere più concreti e cattivi sotto porta. Infine la conferenza stampa si concentra sull’avversario del Cesena, l’Udinese di Andrea Stramaccioni, che settimana scorsa ha riposato, complice il momento difficilissimo del Parma: “L’Udinese è una squadra ostica, ha giocatori veloci e fisici. Mi aspetto una gara difficile sul piano tecnico-tattico, dobbiamo avere più voglia di fare i tre punti. Sono contento di aver recuperato Cascione. Non facciamo calcoli, sappiamo di dover fare più punti possibili. Domani dovremo trascinare il nostro pubblico, possiamo farlo solo col gioco”.

Anche l’allenatore dell’Udinese, Andrea Stramaccioni, si è presentato in conferenza stampa all’antivigilia della partita che vede la sua squadra affrontare il Cesena allo Orogel Stadium- Dino Manuzzi. Ecco le dichiarazioni dell’ex tecnico dell’Inter.

“SCONTRO SALVEZZA” – Il primo tema di giornata riguarda la partita dello scorso week end quando era in programma per l’Udinese la trasferta di Parma, non affrontata per i problemi piuttosto seri della squadra di Donadoni. Stramaccioni risponde così: “Per i motivi che conosciamo ci è dispiaciuto non giocare contro il Parma. Abbiamo fatto dieci giorni buoni di lavoro in allenamento, anche per migliorare la condizione di alcuni giocatori”. Poi Stramaccioni rivolge l’attenzione all’avversario, il Cesena, sicuramente in buona salute: “Consideriamo questo uno scontro salvezza, con il massimo rispetto per gli avversari che nelle ultime due in casa hanno battuto la Lazio e pareggiato contro la Juventus. Infine non può mancare una domanda sul terreno sintetico del Manuzzi di Cesena: Penso possa incidere. Ma ci siamo preparati osservando alcuni episodi, inoltre abbiamo chiesto di fare la rifinitura sul loro campo”.

PROBABILI FORMAZIONI CESENA-UDINESE:

CESENA (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Magnusson; Renzetti, Mudingayi, De Feudis; Brienza; Defrel, Djuric.

UDINESE (3-5-1-1): Karnezis; Heurtaux, Danilo, Piris; Widmer, Allan, Guilherme, Badu, Pasquale; Di Natale.

Marco Scipioni

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *