Simone Viscardi
No Comments

Pagelle Feyenoord-Roma 1-2: Torosidis illumina, Gervinho è un Killer

Con due assist del greco la Roma risolve la complicata trasferta di Rotterdam. Feyenoord ostico ma pessimo in difesa, ancora problemi con i tifosi olandesi

Pagelle Feyenoord-Roma 1-2: Torosidis illumina, Gervinho è un Killer
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Roma scaccia la paura, esorcizza la bolgia di Rotterdam ed elimina meritatamente un Feyenoord rognosissimo. Fanno tutto i giallorossi: in chiusura di primo tempo è Ljajic a togliere dal fuoco Garcia, e l’esultanza è sintomatica di una squadra che ha estremo bisogno di sbloccarsi; nella ripresa, dopo lo stop forzato per le intemperanze dei tifosi di casa, la difesa romanista regala l’insperato pareggio a un Feyenoord da poco rimasto in 10 uomini, ma un minuto dopo Gervinho rimette le cose a posto e incanala la qualificazione verso l’Italia. Ecco i voti dei protagonisti:

TOP ROMA

TOROSIDIS voto 7 – Due palloni col contagiri in area e due gol. Il greco domina sulla fascia, e quando crossa al centro sono sempre dolori per gli olandesi. Si rasasse a zero la differenza con Maicon sarebbe annullata – COLOSSO

GERVINHO voto 6,5 – Si, forte, ma sbaglia troppi gol. Non è male eh, ma quanti errori… Due partite e due gol tra andata e ritorno, con una freddezza glaciale a tu per tu col portiere. Azzera l’entusiasmo ritrovato dal Feyenoord bucando Vermeer con un inserimento perfetto – KILLER

Miralem Pjanic, tornato su ottimi livelli.

Miralem Pjanic, tornato su ottimi livelli.

PJANIC voto 6,5 – Partita d’orgoglio. Nelle ultime settimane è stato l’emblema della crisi della Roma, e i tifosi non hanno mancato di sottolinearlo a più riprese. Al De Kuip invece si rivede il regista illuminato che aveva fatto innamorare la Capitale – GENIALE

FLOP ROMA

DE ROSSI voto 5,5 – Qualche brivido di troppo in impostazione, e anche se rimedia con la consueta grinta la sensazione che lascia è che questo sia sempre meno il “suo” centrocampo – FUORI LUOGO

KEITA voto 5 – Decentrato a mezzala evidenzia tutti i limiti atletici dovuti all’età. Disattento in chiusura e impreciso nel palleggio, lontano parente del leader carismatico pre-Coppa d’Africa – DISPERSO

YANGA-MBIWA voto 5 – Buca clamorosamente (in coppia con Manolas) in occasione della rete del pareggio. Con i suoi black-out rischia sempre di compromettere una partita tutto sommato in controllo, si prevedono minuti in quantità per Astori – AGGHIACCIANTE

PAGELLE NUMERICHE FEYENOORD-ROMA 1-2

FEYENOORD (4-2-3-1) Vermeer 6; Boulahrouz 6 (dal 10′ s.t. Manu 7), Van Beek 5,5, Kongolo 5, Nelom 6; Clasie 6, El Ahmedi 5,5; Karsdorp 6, Toornstra 6,5, Vilenha 5 (dal 37′ s.t. Achahbar SV); Kazim-Richards 6 (dal 30′ p.t. Te Vrede 3). All. Rutten 6.
ROMA (4-3-3) Skorupski 6; Torosidis 7, Manolas 6,5, Yanga-Mbiwa 5, Holebas 6; Pjanic 6,5 (dal 27′ s.t. Nainggolan 6), De Rossi 5,5, Keita 5; Gervinho 6,5, Totti 6 (dal 35′ s.t. Paredes SV), Ljajic 6,5 (dal 27′ s.t. Iturbe SV). All. Garcia 6,5.
Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *