Antonio Fioretto

Mercato Atalanta, colpo Facundo Parra. Marino accolto in piazza come un eroe di patria

Mercato Atalanta, colpo Facundo Parra. Marino accolto in piazza come un eroe di patria
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il dg della Dea si presenta alla festa in mongolfiera insieme al neo acquisto. Pazzesco il tifo nerazzurro: in quindicimila scendono in piazza

BERGAMO, 18 LUGLIO – Il neo direttore generale dell’ Atalanta, Pierpaolo Marino, è abituato a convivere con tifosi calorosi. Ha lavorato a Napoli, probabilmente la patria del tifo passionale e vivo più di ogni dove. Beh, noi scommettiamo che da ieri sera Marino dovrà ricredersi, ed inserirà i tifosi dell’Atalanta al primo posto nella classifica del suo cuore. Quando, intorno alle 21 , il dirigente della Dea è arrivato in mongolfiera (che colpo!), si è ritrovato davanti quindicimila persone. Roba da non crederci! Naturalmente la serata è stata perfetta, con Marino e il presidente Percassi che hanno regalato al pubblico bergamasco il colpo FacundoParra.

MERCATO OTTIMALE Parra appunto, attaccante classe 85 proveniente dall’ Independiente. Insieme al Tanque Denis , è destinato a far sognare i tifosi dell’Atalanta. Parra comunque è l’ultimo colpo di un eccellente mercato della Dea. Sono arrivate le importanti conferme di Denis e Cigarini, il ritorno di Radovanovic e Konè, gli acquisti di Brivio e Matheu, ottimi esterni difensivi. Anche in uscita i movimenti sono stati ottimi. Ceduti a fine contratto Polito, Ferri e Mutarelli. Inoltre ci sono state le cessioni di Stendardo, Carrozza e il ritorno di Brighi alla Roma. Ad ore è atteso l’annuncio di Gabbiadini alla Juventus, che i bianconeri gireranno in prestito al Bologna.  Proprio Marino , ieri sera ai microfoni di Sportitalia ha detto :” Per Gabbiadini la trattativa è avanzata. Se penso che va via mi viene da piangere, ma è cosi”. 

POTREBBE BASTARE  Il dg poi ha proseguito facendo il punto del mercato:” Noi pensiamo che con i movimenti fatti finora siamo già apposto così. Certo è che, se dovessero presentarsi delle occasioni che ci offrirà il mercato, noi saremo vigili e le sfrutteremo. Comunque la squadra è già competitiva”. Una di queste eventuali occasioni potrebbe essere Natali, che arriverebbe a parametro zero. Più difficile invece arrivare a Migliaccio, ma non impossibile. Soprattutto se il Palermo tenesse Balzaretti, il centrocampista rosanero potrebbe partire facilmente in direzione Bergamo.

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *