Matteo De Angelis

Mercato Milan, Galliani promette un campione in attacco

Mercato Milan, Galliani promette un campione in attacco
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 18 LUGLIO 2012 – “Un campione in attacco arriverà. C’è tempo fino al 31 agosto”. Queste le parole di Adriano Galliani all’uscita del ristorante milanese “Giannino”. Le cessioni di Ibra e Thiago Silva al Psg hanno lasciato non pochi malumori nell’ambiente rossonero. La società dovrà ora cercare di sostituire i due giocatori per far tornare competitiva una rosa che attualmente presenta qualche lacuna.

COLPO LAST MINUTE – Ormai il Milan ci è abituato. Aspettare e aspettare fino agli ultimi giorni di calciomercato per acquistare giocatori a prezzo più basso e mettere così a segno dei veri affari è diventata un’abitudine della società rossonera. Questa volta però i tifosi si aspettano davvero qualcosa di importante. Non si vendono il difensore migliore al mondo e un attaccante che vince scudetti con una facilità disarmante senza poi sostituirli in maniera adeguata. Top player in giro ce ne sono, e i soldi incassati dalle illustri cessioni possono far gola a molte società.

CHI PER IL DOPO IBRA – Partita allora la caccia al giocatore che sostituirà il bomber svedese. I nomi più caldi restano sempre quelli degli attaccanti del Manchester City, Tevez o Dzeko. Il tecnico Roberto Mancini ha recentemente frenato gli entusiasmi dei tifosi rossoneri dichiarando che Tevez e Dzeko resteranno con lui ma c’è da scommettere che qualora il Milan dovesse presentare un’offerta importante la squadra inglese non si tirerà indietro. Gli affari non sono semplici, lo stipendio dei giocatori è elevato ma sicuramente minore di quello che aveva Ibra. Galliani continuerà a sondare il terreno e magari proverà il colpaccio proprio nelle ultime ore di mercato. Resta poi il sogno Van Persie. Il giocatore non ha ancora rinnovato con l’Arsenal e i rossoneri sarebbero felicissimi di offrire un posto in squadra a un attaccante di assoluto spessore che non è neppure extracomunitario. E se invece arrivasse Pazzini? Forse Galliani quando parla di “campione” non si riferisce a lui ma ricostruire la coppia d’attacco con Cassano che tanta fortuna ha fatto con la Sampdoria potrebbe essere perlomeno un’idea affascinante.

ROBINHO RESTA, ADDIO DESTRO – Difficile stabilire ora chi sarà il sostituto di Ibrahimovic nella prossima stagione. Di certo però c’è che il Milan avrà Robinho anche nella prossima stagione. “Ai dirigenti del Santos – ha dichiarato Galliani – ho detto che non lo vendiamo e che resterà al Milan”. Una sorta di chiusura che però non può lasciare totalmente tranquilli i tifosi rossoneri dato che gli stessi Thiago Silva e Ibrahimovic sono stati ceduti dopo essere stati dichiarati incedibili. Rimarrà deluso invece chi avrebbe voluto vedere il giovane talento Mattia Destro con la maglia rossonera. Ieri sera, durante la cena tra Galliani e Preziosi, il presidente rossoblu è stato contattato dal ds della Roma Sabatini“Preziosi è stato chiamato a cena da Sabatini – rivela Galliani – quando ho risposto io, gli è venuto un colpo. A parte gli scherzi, noi non disturbiamo la Roma su destro”. Resta Robinho, ci sono Cassano e Pato. Chi arriverà al loro fianco?

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

One Response to Mercato Milan, Galliani promette un campione in attacco

  1. Boris 19 luglio 2012 at 10:30

    Galliani promette un campione in attacco!? Ma cosa promette? Promette di prendere per i fondelli. Buffone vattene che è meglio per tutti, tu e Berlusconi. Siamo già in serie B x colpa vostra.

    Boris milanista con sempre meno entusiasmo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *