Fulvio Fontana
No Comments

Date un’aspirina a Simeone: il Leverkusen sorprende l’Atletico

Gli uomini di Schmidt ci mettono più 'garra' ed escono con una vittoria: 1-0 contro i colchoneros

Date un’aspirina a Simeone: il Leverkusen sorprende l’Atletico
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Leverkusen batte a sorpresa l’Atletico Madrid nell’andata di uno dei quarti di finale di Champions League. Tedeschi che hanno avuto la meglio in un match piuttosto duro, in cui stranamente una squadra, come quella di Simeone, ne è uscita sconfitta. A decidere la gara, al 57′, una grandissima giocata del duo Bellarabi-Calhanoglu, con il primo che serve splendidamente con la suola il centrocampista turco, sinistro-destro e bomba sotto all’incrocio. Il Bayer si conferma una bella realtà, i colchoneros saranno costretti a ribaltare il parziale nella gara di ritorno davanti al proprio pubblico.

Il tabellino della gara:

MARCATORI: 57′ Çalhanoglu (B)

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1): Leno; Hilbert, Spahic, Papadopoulos, Wendell; Castro, Lars Bender (68′ Rolfes); Bellarabi, Çalhanoglu (87′ Brandt), Son; Drmic (80′ Kießling). All.: Schmidt.

ATLETICO MADRID (4-4-1-1): Moyá; Juanfran, Godin, Miranda, Siqueira (38′ Gamez); Tiago, Gabi, Arda (64′ Torres), Niguez (42′ Garcia); Griezmann; Mandzukic. All.: Simeone.

ARBITRO: Pavel Královec

NOTE: Al 76′ Thiago si fa espellere per doppia ammonizione

 


LE FORMAZIONI UFFICIALI:

Bayer Leverkusen (4-2-3-1): Leno; Hilbert, Spahic, Papadoupolos, Wendell; Castro, Bender; Bellarabi, Calhanoglu, Son; Drmic. A disposizione: Kresic, Boeder, Donati, Hilbert, Kiessling, Brandt, Yurchenko. All.: Schmidt.

Atletico Madrid (4-4-2): Moyà; Juanfran, Miranda, Godin, Siqueira; Arda Turan, Tiago, Gabi, Saul; Griezmann, Mandzukic. A disposizione: Oblak, Jesus Gamez, Gimenez, Mario Suarez, Raul Garcia, Cani, Torres. All.: Simeone.

Alle 20.45 comincia l’andata dell’ultimo degli ottavi di Champions League tra Bayer Leverkusen e Atlético Madrid. Al BayArena tedeschi in cerca di una svolta internazionale dopo un inizio d’anno poco brillante in Bundes; spagnoli con la brama di proseguire nel torneo per poter riscattare la rocambolesca sconfitta nella finale dello scorso anno contro i ‘nemici’ del Real.

FORMAZIONI – Il Leverkusen di Schmidt non può schierare Toprak squalificato e si affida (4-2-3-1) a: Leno, Castro, Spahic, Papadopoulos, Wendel; Reinartz, Rolfes; Bellarabi, Calhanoglu, Son; Drmic. L’Atlético di Simeone rinuncia a Koke infortunato e parte con (4-4-2): Moyà; Juanfran, Godin, Miranda, Siqueira; Raul Garcia, Gabi, Tiago, Saul Niguez; Mandzukic, Griezmann. Arbitra Pavel Kralovec, Repubblica Ceca.

STATISTICHE E PRECEDENTI – Unico scontro diretto tra le due squadre il doppio confronto nella fase a gironi della Champions 2010-2011, finito sia a Madrid che in Germania per 1-1. Entrambe le squadre sono accomunate dall’aver perso una finale Champions con il Real Madrid: l’anno scorso per gli uomini di Simeone, nel 2002 per i tedeschi. Il Leverkusen ha un bilancio casalingo contro le squadre spagnole di 6 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. In campionato è 6° con un rendimento poco esaltante, appena una vittoria nelle ultime 5 partite. Nell’ultima di campionato ha pareggiato per 2-2 sul campo dell’Augsburg. L’Atlético in Germania ha vinto 5 volte, ne ha pareggiate 3 e ha perso in 7 occasioni. In campionato è terzo dopo Real e Barcellona ed è reduce da un netto 3-0 casalingo contro l’Almerìa.

QUOTE SCOMMESSE – I finalisti della scorsa edizione partono favoriti, anche se in casa il Leverkusen riesce ad esprimersi al meglio avendo perso in una sola circostanza: 4-5 contro il Wolfsburg. Vittoria dell’Atlético data a 2.55; il pari a 3.20, mentre il successo del Bayer Leverkusen è a 2.90.

 Fulvio Fontana
Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *