Fernando Forcina
No Comments

Arsenal-Monaco 1-3: Gunners al tappeto, monegaschi stellari

All'Emirates i londinesi sbandano con l'autorete di Mertesacker e vengono travolti da Berbatov e Ferreira. Il gol di Chamberlain è la flebile speranza per il ritorno

Arsenal-Monaco 1-3: Gunners al tappeto, monegaschi stellari
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Serata da incubo per l’Arsenal di Wenger, sconfitto in casa da un sorprendente Monaco con un sonoro 3-1 che lascia ben poche speranze alla qualificazione degli inglesi. E pensare che il match era iniziato bene per i Gunners, che avevano mostrato carattere costruendo due buone opportunità nei primi minuti. Con un’ottima concentrazione difensiva e capacità di attendere, gli ospiti hanno sbloccato il punteggio con un tiro dalla distanza di Kondogbia deviato dalla schiena di Mertesacker. Dopo una prima frazione avara di emozioni, nella ripresa la partita è diventata più spumeggiante, con gli errori clamorosi di Giroud. L’Arsenal non pareggia e il Monaco punisce con un contropiede magistrale avviato da Fabinho e finalizzato da Berbatov. Il 2-0 è un colpo duro per gli uomini di Wenger, che rischiano di capitolare ma resistono, prima di fallire un gol che sembrava fatto con Welbeck e Walcott. Nel finale Chamberlain accorcia le distanze con un tiro dal fuori, ma poco dopo il contropiede magistrale di Ferreira Carrasco regala ai monegaschi un 3-1 preziosissimo in vista del ritorno nel Principato. I fischi che accompagnano il rientro negli spogliatoi dei padroni di casa riassumono perfettamente lo stato d’animo nell’ambiente londinese. La banda Jardim invece mostra un cinismo e un’organizzazione fuori dal comune, per una squadra che ha subito solo 2 goal in 7 partite europee. Il ritorno tra le migliori 8 del vecchio continente è a un passo.

TABELLINO

FORMAZIONI:

ARSENAL (4-2-3-1): 13 Ospina, 39 Bellerìn, 4 Mertesacker, 6 Koscielny, 3 Gibbs; 34 Coquelin (68′ Oxlade-Chamberlain), 19 Cazorla (82′ Rosicky); 17 Sanchez, 11 Ozil, 23 Welbeck; 12 Giroud (60′ Walcott).   A disposizione: 1 Szczesny, 18 Monreal, 5 Paulista, 7 Rosicky, 21 Chambers, 14 Walcott, 15 Oxlade-Chamberlain Allenatore: Wenger

MONACO (4-5-1): 1 Subasic, 21  Echiejile, 13 Wallace, 5 Abdennour, 38 Touré; 2 Fabinho, 8 Moutinho, 22 Kondogbia, 7 Dirar (82′ Kurzawa), 23 Martial (85′ Silva); 9 Berbatov (76′ Ferreira Carrasco).  A disposizione: 16 Stekelenburg, 12 Carvalho, 15 Silva, 3 Kurzawa, 17 Ferreira, 34 Diallo, 25 Traore  Allenatore: Jardim

MARCATORI:

38′ Mertesacker (aut.), 53′ Berbatov, 91′ Oxlade-Chamberlain, 94′ Ferreira Carrasco.

AMMONITI:

Coquelin, Bellerin, Ozil (A), Echiejile, Moutinho (M)

RIVIVI IL MATCH CON IL LIVE DI SPORT CAFE 24

FINISCE TRA I FISCHI DELL’EMIRATES L’ANDATA DEGLI OTTAVI DI FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE TRA ARSENAL E MONACO!! I GUNNERS ESCONO A CAPO CHINO DOPO UNA SCONFITTA PESANTE CHE METTE A SERISSIMO RISCHIO LA QUALIFICAZIONE ALLA FASE SUCCESSIVA! PRESTAZIONE STRABILIANTE DEI MONEGASCHI, AUTORI DI UNA PROVA MAIUSCOLA!

94′ – FERREIRA CARRASCO!!! 3-1 MONACO!!! INCREDIBILE!!! BERNANDO SILVA LANCIA IL BELGA IN CONTROPIEDE, LA CAVALCATA DEL NEO ENTRATO TERMINA CON UN DIAGONALE CHIRURGICO CHE BATTE OSPINA E PONE LA PAROLA FINE ALL’INCONTRO!!

92′ – Ammonito Moutinho per perdita di tempo. Poco dopo la punizione di Ferreira viene bloccata da Ospina. Sono 4 i minuti di recupero.

91′ – CHAMBERLAIN!!! CI CREDE L’ARSENAL!!! 1-2!!! SUL CROSS IN AREA FABINHO ALLONTANA DI TESTA NELLA ZONA DEL GIOVANE ATTACCANTE, CHE ELUDE L’INTERVENTO DI UN AVVERSARIO CON UNA FINTA E PIAZZA LA BOTTA VINCENTE DA FUORI AREA!!! ACCORCIANO LE DISTANZA I GUNNERS!!!

90′ – TROPPO EGOISTA FERREIRA CARRASCO! Il belga lanciato in contropiede si fa 50 metri palla al piede e conclude centralmente al posto di servire un compagno completamente solo in area di rigore.

87′ – Ammonito Ozil per proteste in seguito all’assegnazione di un fallo laterale.

85′ – Ultimo cambio del match, con Martial che lascia il posto a Silva. Jardim ha così sostituito i tre uomini più offensivi del suo team.

83′ – Il corner battuto da Rosicky viene spizzato da un giocatore dell’Arsenal nella zona di Sanchez, la cui girata si spegne sull’esterno della rete senza creare troppi patemi.

82′ – Wenger si gioca la carta Rosicky, togliendo Cazorla. Uno stremato Dirar viene invece rimpiazzato da Kurzawa.

80′ – Il Monaco tiene il possesso della sfera con passaggi precisi, aiutato dall’atteggiamento remissivo di un Arsenal svogliato in questa fase.

77′ – Martial libera il destro e conclude dal vertice dell’area di rigore, trovando il pronto intervento di Ospina.

76′ – Prima sostituzione nelle fila del Monaco. E’ l’autore del secondo gol Berbatov ad uscire per lasciare spazio a Ferreria Carrasco.

74′ – Cartellino giallo per Bellerin, che ha atterrato Martial lanciato in contropiede. Intervento ingenuo da parte del terzino.

73′ – Il Monaco si chiude in difesa con 11 uomini nella propria metà campo. E’ evidente che i monegaschi non hanno alcuna necessità di rendersi pericolosi.

70′ – Pallone filtrante molto insidioso a smarcare Walcott, l’uscita di Subatic nega all’inglese la possibilità di concludere.

68′ – Secondo cambio per l’Arsenal, che mette in campo Oxlade-Chamberlain rimpiazzando Coquelin.

65′ – OCCASIONE ENORME PER L’ARSENAL!! SFORTUNATISSIMI I GUNNERS! Walcott viene servito in area ma conclude addosso a Subatic, sulla ribattuta Sanchez conclude a botta sicura ma colpisce il compagno di squadra sbilanciato dopo il tiro precedente! Serata incredibile all’Emirates!

63′ – CI PROVA MOUTINHO! Il tiro del portoghese termina alto, ma i monegaschi premono!

62′ – MONACO VICINISSIMO AL TRIS!! Azione di Dirar sulla destra, pallone per Moutinho che inventa una giocata straordinaria a liberare Martial, su cui è provvidenziale l’uscita di Ospina, che mette in corner!

61′ – Finisce qui l’incubo di Giroud, che viene sostituito da Wenger per inserire Walcott.

57′ – ERRORE PAZZESCO DI GIROUD!! Sanchez controlla il pallone e fa partire un missile su cui Subatic respinge corto, con il francese che da pochi passi spara altissimo con il portiere a terra! Serata da incubo finora per il numero 12.

53′ – RADDOPPIO MONACO!!! BERBATOV!!! CLAMOROSO ALL’EMIRATES!!! FABINHO RUBA PALLA A SANCHEZ AL LIMITE DELL’AREA DI RIGORE MONEGASCA, FA PARTIRE UN CONTROPIEDE PERFETTO CHE PERMETTE A MARTIAL DI SERVIRE IL BULGARO A TU PER TU CON OSPINA PER FIRMARE UNA RETE PESANTISSIMA!!! I GUNNERS AFFONDANO!!

52′ – PROVA A RISCATTARSI GIROUD! Punizione di Cazorla per il numero 12 che impatta di testa ma non inquadra la porta.

47′ – SUBITO GRANDE CHANCE PER L’ARSENAL!! Galoppata di Sanchez sulla sinistra, il passaggio per Giroud è perfetto ma il francese calcia fuori dal limite dell’area piccola! Davvero un errore inspiegabile per una punta così efficace.

RICOMINCIA LO SPETTACOLO ALL’EMIRATES! I GUNNERS DEVONO RECUPERARE IL GOL DI SVANTAGGIO PER NON INGUAIARSI!

LIVE SECONDO TEMPO

FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO! MONACO IN VANTAGGIO ALL’EMIRATES STADIUM CON L’AUTORETE DI MERTESACKER SU TIRO DI KONDOGBIA IN UN MATCH COMUNQUE AVARO DI EMOZIONI. RIUSCIRANNO I GUNNERS A RIBALTARE IL RISULTATO CONTRO LA MIGLIOR DIFESA DELLA CHAMPIONS LEAGUE? APPUNTAMENTO TRA UN QUARTO D’ORA PER SEGUIRE INSIEME LA RIPRESA!

46′ – Cazorla batte troppo su Subatic, che esce e blocca. Un minuto di recupero.

45′ – Ammonito anche Elderson del Monaco per una brutta scivolata su Sanchez. Punizione interessante dalla destra per i Gunners.

40′ – Prova a reagire l’Arsenal con una conclusione di Giroud alta. Poco dopo ammonito Coquelin per un’entrata ruvida ai danni di Kondogbia.

38′ – MONACO IN VANTAGGIO!! AUTOGOL DI MERTESACKER!! SANCHEZ PERDE UN PALLONE IMPORTANTE A CENTROCAMPO, VIENE SERVITO KONDOGBIA CHE CI PROVA DALLA DISTANZA E TROVA LA DEVIAZIONE DEL CENTRALE TEDESCO, CHE BEFFA OSPINA!!! CLAMOROSO ALL’EMIRATES!!

37′ – ERRORE DI GIROUD! Azione rapida dell’Arsenal con Bellerin che appoggia rasoterra per l’attaccante francese, la cui girata è da dimenticare.

34′ – Martial va sul fondo e mette in mezzo per Moutinho, che si coordina male e spara alle stelle un pallone interessante.

33′ – OCCASIONE PER SANCHEZ!! L’ex giocatore del Barcellona controlla in area di rigore e conclude da ottima posizione, ma il pallone finisce alto sotto la supervisione di Subasic.

32′ – Azione di Coquelin sulla sinistra, ma il cross del numero 34 dei Gunners rimpalla su Giroud e termina tra le braccia di Subasic.

30′ – Il Monaco fa possesso in questa fase, mantenendo i londinesi lontano dalla porta difesa da Subasic.

24′ – Il colpo di testa di Giroud sugli sviluppi di un corner non inquadra lo specchio della porta. L’Arsenal non trova spazi e cerca di sfruttare i calci piazzati per sbloccare il punteggio.

20′ – Ci prova Moutinho da circa 20 metri, pallone nettamente fuori.

11′ – Protesta Ozil per un controllo di braccio di Wallace all’interno dell’area di rigore ospite, ma per Aytekin non ci sono gli estremi per il penalty.

7′ – Solo Arsenal in questi primi minuti: la formazione monegasca si limita a difendere compatta.

2′ – PRIMO SQUILLO ARSENAL! Welbeck riceve palla ed entra in area di rigore, ma il suo destro si spegne sopra la traversa.

SI PARTE! E’ L’ARSENAL A GIOCARE IL PRIMO PALLONE ALL’EMIRATES STADIUM!

LIVE PRIMO TEMPO

FORMAZIONI UFFICIALI

ARSENAL (4-2-3-1): 13 Ospina, 39 Bellerìn, 4 Mertesacker, 6 Koscielny, 3 Gibbs; 34 Coquelin, 19 Cazorla; 17 Sanchez, 11 Ozil, 23 Welbeck; 12 Giroud.   A disposizione: 1 Szczesny, 18 Monreal, 5 Paulista, 7 Rosicky, 21 Chambers, 14 Walcott, 15 Oxlade-Chamberlain All.: Wenger

MONACO (4-5-1): 1 Subasic, 21  Echiejile, 13 Wallace, 5 Abdennour, 38 Touré; 2 Fabinho, 8 Moutinho, 22 Kondogbia, 7 Dirar, 23 Martial; 9 Berbatov.  A disposizione: 16 Stekelenburg, 12 Carvalho, 15 Silva, 3 Kurzawa, 17 Ferreira, 34 Diallo, 25 Traore  All.: Jardim

Nella serata di mercoledì 25 febbraio si concluderà il girone di andata valido per gli ottavi di finale di Champions League. Arsenal – Monaco si affronteranno all’Emirates Stadium alle ore 20,45.

QUI ARSENAL – L’allenatore dei “Gunners“, Arsène Wenger ha affermato che la partita contro il Monaco non sarà una partita semplice, la pressione è alta cosi come la posta in palio molto importante, e per questo l’allenatore francese pretende dai suoi giocatori la massima concentrazione. Non è un caso se per 17 anni consecutivi l’Arsenal partecipa alla Champions League. Wenger è convinto che contro il Monaco si possa fare bene, prestando attenzione alle caratteristiche principali dell’avversario: solidità difensiva e velocità nel contropiede. Il tecnico dell’Arsenal ha ammesso di essere felice di poter incontrare il Monaco, club allenato prima di approdare in Inghilterra e che ha rappresentato la prima vera esperienza importante.

Il Monaco torna nella Top 16 d'Europa

Monaco avversario dell’Arsenal negli ottavi di Champions

QUI MONACO – Il club francese non è certamente tra i favoriti dei pronostici per vincere la Champions League, ma l’allenatore Leonardo Jardim è convinto che in molti sbaglino a sottovalutare la sua squadra. Il tecnico è consapevole che in molti, al momento del sorteggio, avrebbero voluto incontrare il Monaco piuttosto che Real Madrid o Barcellona, ma questo non significa che i francesi partiranno già sconfitti. Il Monaco è arrivato primo nel suo gruppo nella fase a gironi, subendo un solo gol, dimostrando ottime doti difensive, con le quali potranno mettere in difficoltà il reparto offensivo dell’Arsenal.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

Wenger ha recuperato tutti gli infortunati e potrà schierare l’undici titolare, con Giroud, unica punta supportato dal trio Cazorla, Ozil, Sanchez. In porta Ospina sembra in vantaggio su Szczesny, mentre a centrocampo, ballottaggio aperto tra Rosicky e Whilsere, per chi opererà a fianco di Coquelin.

ARSENAL (4-2-3-1): Ospina; Chambers, Mertesacker, Koscielny, Gibbs; Rosicky, Coquelin; Sanchez, Cazorla, Ozil; Giroud.

Situazione diversa in casa Monaco. Jardim dovrà fare a meno dello squalificato Toulalan, sostituito a centrocampo da Kondogbia che farà coppia con Moutinho. Ancora indisponibili Raggi, Carvalho e Bakayoko. Chiavi del reparto offensivo affidate a Berbatov. Nelle ultime ore dubbi sulla forma di Carrasco e Kurzawa, che dovrebbero però farcela e entrare in campo dal primo minuto.

MONACO (4-2-3-1): Subasic; Fabihno, Abdennour, Wallace, Tourè; Kondogbia, Moutihno; Dirar, Silva, Ferreira Carrasco; Berbatov

QUOTE E PRONOSTICI – Padroni di casa favoriti dai bookmakers sia per singola partita sia per il passaggio del turno. L’1 dell’Arsenal è fermo a quota 1,50, contro il 4,00 del possibile pareggio e il “2” a pagato 7,oo volte la posta. Molto alta anche la quota del “Goal” per entrambe le squadre (2,15), cosi come l’ over 2,5, quotato a 2,07. Per il passaggio del turno, al termine dell due gare, sembrano non esserci dubbi. L’Arsenal ai quarti di finale è pagato solamente 1,33 volte la puntata contro il 3,10 dell’approdo dei francesi al prossimo turno.

 Presentazione a cura di Fernando Forcina, live a cura di Davide Terraneo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *