Simone Viscardi
No Comments

Inter, Icardi ci mette la firma: in arrivo il rinnovo

Mauro Icardi pronto a firmare il rinnovo di contratto con l'Inter. Basterà questo ad evitare una cessione a fine stagione?

Inter, Icardi ci mette la firma: in arrivo il rinnovo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Mauro Icardi ci mette la firma. Sul successo dell’Inter in casa del Cagliari, ovviamente, ma anche  sul tanto agognato rinnovo. Il neo capo-cannoniere del campionato (in coabitazione col connazionale Tevez) è vicinissimo a prolungare il proprio rapporto con la società nerazzurra. L’Inter non ha mai fatto mistero di voler puntare su di lui e su Kovacic per il proprio futuro, ma le trattative sono state sin qui parecchio complicate.

Piero Ausilio, protagonista del mercato dell'Inter.

Piero Ausilio, protagonista del mercato dell’Inter.

CI PENSA PIERO – Icardi d’altro canto non ha mai fatto tragedie riguardo al rinnovo. Certo, incuriosisce vedere come quello che in questo momento è il miglior prospetto a livello mondiale nel ruolo di centravanti abbia uno stipendio (500 mila euro) inferiore a tanti comprimari della banda Mancini, lontano ad esempio dai 3 milioni guadagnati da Vidic e Hernanes. Intervistato a riguardo nel post-partita di ieri, Maurito è apparso tranquillo, dicendo semplicemente che :“Questa è una questione che riguarda Piero (Ausilio, ndr), ci penserà lui col mio agente”. Palla alla società quindi, che in effetti in questi giorni ha incontrato l’entourage dell’argentino.

PIATTO RICCO – Sul piatto un rinnovo da 3,6 milioni a stagione, che farebbe di Icardi il giocatore più pagato della rosa interista. Ma per quanto? L’eventuale rinnovo non escluderebbe a priori una cessione a fine anno, anzi. Un aumento di ingaggio a queste cifre potrebbe solo essere utile a “tenere buono” il ragazzo da qui fino a giugno, quando poi qualche Top Club europeo potrebbe sommergerlo di Euro. O di Sterline, dato che è sempre forte su di lui il pressing del Chelsea. Certo è che l’Inter dovrà fare qualche cessione dolorosa per far fronte agli investimenti di gennaio, ma il problema di vendere uno come Icardi, è che per sostituirlo poi devi comprare uno come Icardi. E la cosa non sarà facilissima.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *