Antonio Casu
No Comments

Serie A: la ventiquattresima giornata in dieci tweet

Verona è "fatal" alla Roma, che abbandona i sogni scudetti. Il Milan rinasce, la Lazio ritrova Candreva, Maccarone non si ferma più

Serie A: la ventiquattresima giornata in dieci tweet
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Verona è, ancora una volta, fatal, ma stavolta il Milan non c’entra nulla. La Roma raccoglie l’ennesimo pareggio e dimentica lo scudetto sul balcone di Giulietta e Romeo. La ventiquattresima giornata di Serie A regala la rinascita del Milan, che vince 2-0 sul Cesena grazie alle reti di Bonaventura e Pazzini, e i successi di Empoli (Maccarone non muore mai) e Lazio (trascinata dal kamikaze Candreva). Il mondo social di Twitter osserva la Serie A e commenta nei modi più disparati. SportCafe24 vi propone il racconto del pomeriggio calcistico attraverso dieci tweet.

LA VENTIQUATTRESIMA GIORNATA DI SERIE A IN DIECI TWEET 

Ore 21,12 di un sabato notte… torrenziale. Meno male che oggi è un altro giorno… 

Milan-Cesena è appena iniziata, Poli si vede annullare un gol e i tifosi rossoneri preferiscono affidarsi alla scaramanzia…

Milan in vantaggio con Bonaventura, che conferma un nuovo trend della nostra Serie A. Bonucci, al confronto, è un novellino…

Il calcio si può vivere, analizzare, studiare nei minimi dettagli, ma in fondo conta solo una cosa

Ah, il calcio è anche un film dalle analogie discutibili

Si è capito, è il nuovo trend della Serie A, ma ora si esagera…

Intanto, in quel di Empoli, un vecchietto terribile continua a fare quello che gli riesce meglio…

Non solo calcio: la domenica pomeriggio è anche il momento ideale per il gossip

Le partite volgono al termine e la Roma conferma di avere uno dei virus più temuti in Serie A, la pareggite… 

Ore 17,01, partite finite. Il Milan torna alla vittoria ed un tifoso speciale, dopo tante sofferenze, potrebbe festeggiare i tre punti con una doccia rigenerante. Forse…

          

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *