Gianpiero Farina
No Comments

Eurogol Candreva, passa la Lazio. Al Palermo non basta un grande Sorrentino

Il centrocampista biancoceleste realizza il gol decisivo ma si fa male nell'esultanza. Termina 2-1 all'Olimpico

Eurogol Candreva, passa la Lazio. Al Palermo non basta un grande Sorrentino
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lazio-Palermo 2-1. Decide un eurogol di Candreva che si fa anche male nell’esultanza sotto la Curva Nord.

LA PARTITA – Nel primo tempo sono i biancocelesti a fare la partita ma un erroraccio di Mauricio apre la strada al vantaggio rosanero firmato dal solito Dybala, al 12esimo gol in stagione. Ma la reazione della squadra capitolina non si fa attendere e il pari arriva appena 7 minuti dopo: cross di Cataldi per Mauri che, a porta praticamente sguarnita, insacca l’1-1.E’ l’ottavo gol per il centrocampista brianzolo in questo campionato. Un primo tempo spettacolare ed emozionante. La ripresa è praticamente un monologo della Lazio che va vicino al gol in con Mauri, Candreva,Klose e Keita, entrato in campo proprio al posto del bomber tedesco. Ma proprio quando Lazio-Palermo sembrava ormai essersi incanalata sui binari del pareggio, ecco il colpo da maestro: su azione d’angolo Candreva fa tutto da solo, salta Baretto e scarica un destro che va a finire nel sette. E’ 2-1. L’Olimpico esplode ma il centrocampista romano si fa male sbattendo il ginocchio durante i festeggiamenti e al suo posto entra Onazi. Il Palermo non riesce a reagire e anzi rimane in dieci a causa espulsione di Barreto. Secondo successo consecutivo, dopo quello sull’Udinese, per la squadra di Pioli. Una vittoria dal forte profumo di Europa.

TOP E FLOP DI LAZIO-PALERMO 2-1

TOP

CANDREVA 8 – Un gol fantastico che è la ciliegina di una torta di una prestazione superlativa fatta di corsa e sgroppate continue. .Antonio Candreva è tornato sui suoi livelli e chi l’ha criticato ha avuto le sue risposte.

MAURI 7 – Ottavo gol in campionato: è record personale. Solita partita perfetta nel far salire la squadra e negli inserimenti tra le linee. L’ago della bilancia di questa Lazio.

SORRENTINO 7 – Se il passivo è solo di un gol il merito è il suo. Salva in almeno quattro occasioni ma non può nulla sul destro di Candreva. L’ultimo ad arrendersi.

Mauricio è il peggiore di Lazio-Palermo. Da un suo errore è nato il gol di Dybala.

Mauricio è il peggiore di Lazio-Palermo. Da un suo errore è nato il gol di Dybala

FLOP 

MAURICIO 4,5 – Un orrore più che errore quello del difensore Sporting Lisbona che dà il via al gol del Palermo. Perde banalmente il controllo del pallone regalandolo ai rosanero. Un netto passo indietro rispetto a Udine.

RADU 5 – La prestazione del difensore rumeno è la sagra degli errori. Nel primo tempo sfiora l’autogol con un retropassaggio di testa e nella ripresa stoppa un pallone pericoloso in area. L’ammonizione non è altro che la conferma della giornata no del terzino biancoceleste.

BARRETO 5- La manovra del Palermo è poco fluida e lui non riesce a guidarla come al suo solito. Appare troppo nervoso e l’espulsione non fa che confermarlo. Il grande assente del pomeriggio dell’Olimpico.

TABELLINO E PAGELLE NUMERICHE LAZIO-PALERMO 

LAZIO (4-3-3): Marchetti 6; Cavanda 6, De Vrij 6, Mauricio 4,5, Radu 5; Cataldi 6,5, Biglia 6 (59′ Ledesma 6), Parolo 6,5; Candreva 8 (81′ Onazi s.v.), Klose 6 (74′ Keita 6), Mauri 7. All. Pioli 6,5.

Palermo (3-5-2): Sorrentino 7; Terzi 5,5, Gonzalez 6, Andelkovic 5,5; Morganella 6 (84′ Rispoli s.v.), Quaison 6,5 (74′ Belotti s.v.), Jajalo 5,5, Barreto 5, Lazaar 6 (69′ Daprelà 5,5); Dybala 6,5, Vazquez 6,5. All. Iachini.

Arbitro: Di Bello

Marcatori: 26′ Dybala (P), 33′ Mauri (L), 33′ st Candreva (L)

Ammoniti: Parolo, Radu, Mauricio (L), Quaison, Jajalo, Rispoli, Barreto (P)

Espulsi: Barreto (P)

Gianpiero Farina

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *