Gianpiero Farina
No Comments

Final Eight: la finale è Milano-Sassari. Sconfitte Brindisi e Reggio

Oggi alle 19 il rematch della finale di Supercoppa

Final Eight: la finale è Milano-Sassari. Sconfitte Brindisi e Reggio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sarà Milano-Sassari la finale delle Final Eight di Coppa Italia. Sconfitte Brindisi e Reggio Emilia. I sardi cercano il bis dopo il trionfo dello scorso anno mentre l’Armani vuole la rivincita dopo la sconfitta in Supercoppa.

MILANO, FINALE DOPO 19 ANNI – Quindi, dopo i quarti di finale di venerdì, ieri sono andate in scena le semifinali. Difesa, gioco corale e sacrificio: queste le chiavi del successo per 76-65 della squadra di Banchi. Ben 5 uomini in doppia cifra: Brooks, Samuels, Hackett, Kleiza e Moss. Ma è quest’ultimo il man of the match: 12 punti, 5 assist e vero uomo chiave attorno a cui si organizza il gioco dell’Armani. Non è stata comunque una passeggiata. Brindisi ci ha provato sino alla fine grazie anche ai 17 punti di Denmon. L’Enel tra l’altro era partita fortissimo portandosi sul 7-0.  Ma a quel punto sono Brooks (14 punti) e Samuels (13 punti) a suonare la sveglia e Milano chiude avanti il primo quarto 26-16. Ma quando tutto sembrava in discesa, arriva un parziale di 15-2 della squadra di  Bucchi targato Harper (10 punti) e Denmon. Ragland e Moss riaccendono la luce e i  meneghini arrivano all’intervallo in vantaggio di 3 punti (36-33). Ad inizio secondo tempo si scatena Moss: una tripla e un assist per la schiacciata di Brooks firma il 48-43. Ma nonostante un Pullen non in giornata, Brindisi rimane aggrappata alla partita e alle Final Eight  e mette a segno un parziale di 6-0 tra fine del terzo quarto ed l’inizio del quarto. Ma ecco super Kleiza: 5 punti di flia e Milano vola sul +10 a 7 minuti circa dalla sirena (63-53). L’Enel reagisce ancora una volta ma una grande difesa permette all’Olimpia di tornare in finale di Coppa Italia dopo 19 anni.

Sassari, detentrice del titolo, cerca il bis nelle Final Eight.

Sassari, detentrice del titolo, cerca il bis nelle Final Eight.

SASSARI, SECONDA FINALE CONSECUTIVA – Sassari concede il bis. La squadra di Sacchetti batte Reggio Emilia 77 65 e centra la seconda finale consecutiva. E ora i sardi, detentori del titolo, cercano una doppietta storica nelle Final Eight. La Dinamo ha messo la quarta nel secondo tempo e per la Grissin Bon c’è stato poco da fare. vista anche la pessima percentuale nel tiro da tre (3/26). Grande difesa e attacco da cecchini che trova nel nuovo arrivato Kenny Kadji l’arma vincente: 12 punti con un 5/5 al tiro. Regna l’equilibrio per i primi due quarti e a spezzarlo è uno scatenato Cinciarini (16 punti) che porta i suoi sul +7 (24-31) frutto di un parziale di 10-3. Ma a quel punto Sassari, trascinata da Dyson (15 punti), si sveglia e grazie ad un 8-0 chiude il primo tempo 36-35. Terzo quarto da incorniciare per Sassari che si porta sul 57-46. Reggio Emilia prova una reazione ma Logan (16 punti) mantiene lo scarto e per la Dinamo, comprendendo anche la Supercoppa, c’è la terza finale consecutiva. Le altre due le ha già vinte: Milano è avvisata.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *