Connect with us

Prima Pagina

Mercato Udinese, via anche Cuadrado e con Benatia è rottura: Milan alla finestra

Pubblicato

|

UDINE, 17 LUGLIO – Il mercato dell’Udinese è in stand-by, almeno in entrata o considerando i nomi arrivati. Nulla di nuovo, guardando al passato recente dei friulani, ma a lasciare il Friuli sono stati più del solito: Handanovic, Isla, Asamoah, Cuadrado, Torje e Floro Flores. E restano due dubbi pesanti, Armero in direzione Napoli e Benatia, che ha chiesto la cessione ricevendo un secco no dai Pozzo. Analizziamo il mercato bianconero fino ad oggi, e quello che potrebbe essere fino al 31 agosto.

CUADRADO A FIRENZE, BENATIA SEPARATO IN CASA: MOUCHE PER L’ATTACCO? – E’l’unico nome che gira in queste ore nell’ambiente friulano: l’attaccante argentino è esploso nell’ultima Libertadores con il Boca, portandolo sino in finale, ha 25 anni ed è seguito da mezza Europa. Non proprio l’identikit tipico dei giocatori a cui l’Udinese dà la caccia: troppo noto, costoso e non giovanissimo. Anche perchè come spalla di Totò Di Natale si punta forte su uno dei pochi gioielli rimasti in casa Udinese, quel Muriel corteggiato in primavera da Napoli e Milan e alla cui porta sembra aver bussato in queste ore anche il Borussia Dortmund. Rimarrà, o dovrebbe almeno. I Pozzo non hanno mai svenduto e smantellato la propria squadra in un solo anno, fino ad ora almeno. Già tante le partenze eccellenti, ed i tifosi cominciano a pensare si stia eccedendo. Se gli arrivi dai soliti nomi sconosciuti godono di un certo credito viste le innumerevoli scoperte dal nulla degli ultimi anni, in uscita si fanno ancora diversi nomi importanti. Cuadrado ieri è diventato della Fiorentina, Armero potrebbe andare a Napoli se non dovesse concretizzarsi Balzaretti e ora anche Benatia. Il marocchino vuole percorrere gli stessi lidi importanti dei suoi ex compagni, e il Milan in cerca di un centrale sta alla finestra. Su di lui però, la volontà della società è chiara: non si muove, così come Danilo cercato anch’egli da Galliani. Anche Coda è in direzione Parma, mentre Floro Flores e Torje sono già a Granada, altra società dei Pozzo nella Liga spagnola. Resta quindi da capire il mercato in entrata.

Ad oggi si registrano gli arrivi di Thomas Heurtaux, difensore del Caen; Zlamal del Bari in porta; Willians, centrocampista arrivato dal Flamengo; Pasquato nell’ambito dell’affare Isla-Asamoah dalla Juve; Allan dal Vasco da Gama, ruolo centrocampista e ultimo Maicosuel, ala del Botafogo. Chi sono? La classica domanda del tifoso friulano, la stessa probabilmente rivolta negli anni passati alla vista dei nomi di Sanchez e compgnia bella. Il dubbio principale resta in porta, partito Handanovic ha fatto ritorno a Udine lo sloveno Brkic, che ben aveva fatto a Siena prima dell’infortunio che lo ha costretto ai box per vari mesi. Su di lui a gennaio si era diffusa la voce di un interesse addirittura del Chelsea, quale vice-Cech. Punterà su di lui Guidolin? Rischioso, ma probabile: i talent scout dell’Udinese meritano senz’altro tempo e fiducia.

 

Orazio Rotunno

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending