Dario Di Ponzio
No Comments

Inter, arriva Felipe: oggi le visite mediche

Felipe Dal Belo arriva in nerazzurro da svincolato come alternativa al blocco dei titolari in difesa

Inter, arriva Felipe: oggi le visite mediche
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ arrivato nel pomeriggio a Milano il primo rinforzo dalla chiusura del mercato per l’Inter, cioè Felipe, ex difensore del Parma e uno tra i diversi giocatori che hanno lasciato la squadra ducale a fronte delle enorme perplessità sul futuro portate dalla mancanza di chiarezza del club gialloblu.

“GRAZIE INTER” – Le prime parole del difensore brasiliano appena arrivato sono state ottimistiche su una sua permanenza fissa a Milano. “Grazie alla società per questa opportunità, non mi sento in prova e non pretendo nulla ma, allo stesso tempo, mi farò trovare pronto in questi giorni se l’allenatore o il club dovessero avere bisogno di me” sono state le parole rilasciate a Sky Sport.
Visite mediche che comunque saranno importanti, difatti il difensore ha giocato la sua ultima partita oltre 1 mese fa disputando 60 minuti con la maglia del Parma, ma precedentemente veniva da 40 giorni di indisponibilità. Ostacolo tutto fuorchè insormontabile queste visite mediche, con il giocatore che non a caso viene dato già per pronto per l’allenamento del pomeriggio alla Pinetina quando dovrebbe raggiungere i compagni di squadra.

LA CARRIERA – Pur essendo brasiliano ormai, Felipe Dal Belo, è definibile un “italiano” di adozione, avendo disputato dal 1999 al 2015 solo partite nel campionato Italiano ed essendo cresciuto nelle giovanili dell’Udinese. Ed è proprio a Udine che Felipe riesce a farsi conoscere come centrale di difesa attento e col tempo diventa un pezzo pregiato della formazione friulana, pur senza riuscire mai definitivamente a spiccare il volo a causa di problematiche fisiche, vero e proprio tallone d’achille del giocatore in tutta la sua carriera, e una discontinuità di prestazione che sollevò diverse perplessità sul ragazzo brasiliano. Poco dedito al goal (negli ultimi 5 anni solo 1 goal realizzato col Parma) e con più di una macchia nella sua carriera, apparsa in declino dall’addio ad Udine, Felipe proverà a ripartire cosi dall’Inter, consapevole che al momento difficilmente lo si possa valutare più di un’alternativa al blocco titolare.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *