Massimiliano Riverso
No Comments

L’analisi della 23ª giornata di Serie A

L’analisi della 23ª giornata di Serie A
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Tra sabato 14 e domenica 15 febbraio 2015 il campionato di Serie A presenta la 23ma giornata, che precederà il ritorno delle nostre squadre in Europa. La Juventus, capolista indisturbata con sette punti di vantaggio sulla Roma, fa visita al Cesena di Di Carlo. Gli uomini di Allegri, orfani di Tevez, devono stare attenti a non prendere sottogamba l’avversario. Il Cesena, che ha già battuto la Lazio due settimane, proverà l’impresa contro i campioni d’Italia, sebbene gli analisti di scommesse sul calcio betfair considerano molto difficile il raggiungimento dell’obiettivo.

Per la Roma impegno agevole contro un Parma allo sbando e senza più punti di riferimento. La squadra di Donadoni minaccia la messa in mora della società e i giallorossi dovranno approfittare di questa situazione non solo per vincere la partita, ma, soprattutto, per metterla al sicuro il prima possibile e risparmiare le forze in vista dell’impegno di Europa League.

Sassuolo-Fiorentina è il primo anticipo della giornata. I viola sono in un momento di forma smagliante e ormai il sogno Champions si può cullare tranquillamente. Mancherà Mario Gomez, spazio a Diamanti, Salah e Gilardino. Gli emiliani ormai navigano in zona tranquilla della classifica. La squadra di Di Francesco sta sorprendendo tutti, anche chi stila i pronostici sportivi di questa web, e con Zaza e Berardi in forma chissà, sognare un posto in Europa non sarebbe una bestemmia.

Palermo-Napoli è il posticipo degli anticipi. Derby del sud da non perdere al Barbera. Il Napoli, alla quarta vittoria consecutiva domenica, vola verso il secondo posto, ma di fronte avrà un Palermo , grande rivelazione del campionato. Le  squadre giocano e segnano, la partita prevede tanti goal. Nel Napoli dovrebbe rifiatare Higuain in vista dell’impegno di Coppa, ma Gabbiadini è una garanzia ormai.

Milan-Empoli sarà il lunch match di domenica: rossoneri sempre più in difficoltà dopo la sconfitta contro la Juventus. I toscani non sono da sottovalutare: la squadra di Somma gioca bene e presenta alcuni elementi davvero interessanti, in un giusto mix con giocatori più esperti come l’evergreen Maccarone.

Atalanta-Inter è il derby nerazzurro: bergamaschi reduci dalla beffa di Firenze nei minuti finali, continuano nella lotta per non retrocedere. Di fronte un Inter ancora ben lontana dalle zone importanti,  che però è riuscita a sbloccarsi domenica contro il Palermo.

Sempre alle 15 di domenica bella sfida tra Udinese e Lazio con i friulani ancora in un momento tendenzialmente negativo, che cercheranno di vincere per risalire la china, grazie anche al rientro del capitano Di Natale. La Lazio continua il suo andamento altalenante: i biancocelesti fino ad un mese fa sembravano davvero una bella realtà in grado di poter arrivare al terzo posto. Oggi dopo una serie di risultati negativi si ritrovano distaccati dal Napoli e in lotta per restare nel gruppo Europa League.

La giornata presenta anche l’incrocio tra le città di Genova e Verona: nel capoluogo ligure va in scena Genoa-Verona con veneti in piena crisi dopo la terza sconfitta nelle ultime quattro gare di campionato e i liguri reduci dalla bella vittoria di Roma ma che vogliono trovare continuità di risultati in vista del derby della prossima giornata. In Veneto invece va in scena  Chievo-Sampdoria alle ore 18.00 con i doriani sempre in lotta per l’Europa, ma che applicheranno un massiccio turn over per non rischiare squalifiche in vista del derby. Il Chievo è sempre in piena zona calda, ma è  reduce dalla vittoria di Parma nel recupero di mercoledi sera.

Chiude l’analisi della giornata Torino-Cagliari, gara aperta tra i granata  in un momento d’oro, che con la quarta vittoria di fila vedono l’Europa League e i sardi sempre a rischio retrocessione ed in cerca di risultati. Per i ragazzi di Zola, che hanno perso convincendo nelle ultime due giornate contro Atalanta e Roma, è arrivato il momento di mettere la palla dentro e portare a casa un risultato positivo.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *