Fulvio Fontana
No Comments

Serie B: Catania, con il Crotone l’imperativo è vincere

Gli etnei per coltivare i sogni di remuntada non possono più sbagliare

Serie B: Catania, con il Crotone l’imperativo è vincere
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Pulvirenti, Presidente del Catania: la zona playoff dista 17 punti

Pulvirenti, Presidente del Catania: la zona playoff dista 17 punti

Chissà in quanti a Catania hanno imprecato per il rinvio (si giocherà il 10 Marzo alle 18 e 30) della gara di Modena di sabato scorso!  L’attesa per vedere gli undici di Marcolin sfidare gli emiliani era tanta, soprattutto perchè lo stesso allenatore aveva dichiarato che sarebbe stata necessaria una svolta in trasferta dopo la doppia e convincente vittoria con Pro Vercelli e Perugia. E proprio il rendimento in trasferta  è stato il tallone d’Achille degli etnei, gli unici con il Latina a vedere ancora immacolato il numero di vittorie esterne (soli due pareggi e ben nove sconfitte). Ma era un altro campionato, erano altri numeri, era un’altra storia: dall’arrivo di Marcolin e Delli Carri e di un numero “esagerato” di nuovi innesti, a Catania è rinato l’entusiasmo per una squadra alla quale ora si chiede non una risalita qualsiasi, ma si chiede di lottare per l’obiettivo inizialmente prefissato e poi sciaguratamente scemato, il ritorno in A. E uno strano gioco del destino ha voluto che uno degli eroi della remuntada barese dello scorso anno, Daniele Sciaudone, sia ora approdato proprio in Sicilia!

QUESTI I NUMERI –  7 punti da recuperare sull’ultima posizione utile per i play off, 17 sul Bologna, 23 sulla capolista: numeri da capogiro questi ultimi due, ma per credere nei miracoli bisogna osare, rischiare e questo Pulvirenti e Cosentino lo hanno fatto a gennaio, allestendo praticamente una squadra nuova infarcita di nomi a dir poco importanti per la cadetteria e “dismettendo” l’ossatura argentina che aveva procurato tanti successi in serie A, ma rea per molti della dèbacle nella prima parte della stagione. E per fomentare interesse ed entusiasmo bisogna assumere un atteggiamento vincente e sbarazzino: lunedì sera arriva il Crotone e più che mai l’imperativo è uno solo: vincere.

Fulvio Fontana

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *