Sanda Urda
No Comments

Moto2: Johan Zarco sfreccia nei test IRTA 2015

Syahrin il migliore sul bagnato nel Day2 e 3, mentre nel Day1 è Johan Zarco il più veloce

Moto2: Johan Zarco sfreccia nei test IRTA 2015
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo le sorelle maggiori della MotoGp, anche le moto della classe intermedia, Moto2, hanno riacceso i motori dandosi appuntamento sul circuito Ricardo Tormo di Valencia dal 10 al 12 febbraio 2015 in occasione dei test ufficiali.

Zarco, il più veloce nel day1 dei test IRTA

Zarco, il più veloce nel day1 dei test IRTA

DAY1Johan Zarco (Ajo Motorsport) segna il miglior crono mai registrato su questo tracciato da una Moto2: 1’34″754. Secondo, ma a soli tre decimi, c’è Sam Lowes in sella ad una Speed Up, seguito dal campione mondiale in carica, Tito Rabat (Estrella Galicia O,O Marc VDS), che è anche stato autore di tre cadute chiudendo a 0,391s di ritardo da Zarco. Lo svizzero Tomas Luthi (Derendinger Racing Interwetten) è quarto seguito da Xavier Simeon (Federal Oil Gresini), e dalla copia del team Paginas Amarillas, Rins e Salom. Franco Morbidelli (Italtrans Racing), Jonas Folgher (AGR Team) e Simone Corsi (Forward Racing) chiudono la top ten. Solo quindicesimo Mika Kallio, vice-campione in carica ed ora con il team Italtrans Racing, team mate di Morbidelli. Ancora più lontano un altro pilota molto atteso, Alex Marquez (attuale campione del mondo Moto3) che si è dedicato all’apprendistato della nuova moto chiudendo ventiseiesimo a tre secondi dalla vetta.

DAY2 – La seconda giornata di test Moto2 a Valencia è stata caratterizzata dal mal tempo e pioggia che ha costretto tanti piloti a sostare nei box. Al termine della seconda delle tre sessioni programmate per la giornata, solo quattro piloti sono usciti in pista; numero che si è raddoppiato nella terza ed ultima sessione. Il miglior tempo sul bagnato è segnato da Hafizh Syahrin del team Petronas Raceline Malaysia con 1’47″666, quasi tredici secondi più lento del suo stesso riferimento nel Day1. Il malese è seguito dal romano Franco Morbidelli ad un secondo e due decimi di ritardo. Terzo Julian Simon (QMMF Racing Team) con la sua Speed Up. Quarto Xavier Simeon che perde una posizione rispetto al Day1, ma chiude davanti a Mika Kallio. Altro pilota che non migliora nel secondo giorno dei test è Zarco. Il francese, migliore nel Day1, preferisce non correre rischi inutili e chiude con un crono di 1’50″686. A completare la tabella dei crono del Day2 ci sono anche: Florian Alt (+3″343) del Octo Ioda Racing Team, Anthony West (+4″801) del QMMF Racing e Louis Rossì (+11″150) del Tasca Racing team.

DAY3 – Nel giorno conclusivo di test Moto2 le sessioni sono state ridotte da tre a due a causa delle cattive condizioni atmosferiche e della presenza di olio in pista. Solo sette piloti hanno girato in pista con il malese Syahrin che segna il miglior crono, come aveva fatto anche nel Day2, crono di 1’46″971 leggermente migliore del suo stesso della seconda giornata. Il pilota più veloce dei test 2015 è Johann Zarco che lascia Valencia contento del suo 1’34″754 nonostante l’ultima giornata la chiude ottavo ad un secondo e nove da Syahrin. Secondo Florian Alt (+0,513) e terzo Kallio (+0,916s) per il team Italtrans Racing. Quarto, a quasi un secondo da Syahrin, il belga Xavier Simeon con Takaaki Nakagami subito dietro ad un decimo e mezzo. Entrambi hanno realizzato i loro tempi migliori nella prima sessione della giornata. Non sono scesi in pista la copia del team Estrella Galicia O,O Marc VDS, il campione mondiale in carica Moto2 Tito Rabat e Alex Marquez, campione Moto3. Stessa sorte anche per Rins e il suo team mate Salom.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *