Giuseppe Landi
No Comments

Vidal-Pogba vs Essien-Muntari: questione di ‘prospettiva’

I due colossi bianconeri se la ridono difronte alla diga ghanese

Vidal-Pogba vs Essien-Muntari: questione di ‘prospettiva’
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

In queste ore continua a tenere banco la querelle tra Juventus e Milan, legata al possibile fuorigioco di Carlitos Tevez in occasione del primo gol dei bianconeri nel match di sabato. Si parla di prospettiva, impazzano sul web le immagini dell’azione. I rossoneri accusano i rivali di gestire le immagini, mentre il club di Agnelli si difende e contrattacca, dicendo che si tratta di pura geometria.

Essien-Muntari, diga (si fa per dire) del Milan

Essien-Muntari, diga (si fa per dire) del Milan

E’ PROPRIO QUESTIONE DI ‘PROSPETTIVA’ – Le polemiche però le lasciamo da parte. Parliamo di ‘prospettiva‘ sì, ma intesa come progetto tecnico. Allo Stadium infatti, abbiamo assistito ad una gara a senso unico, soprattutto in mezzo al campo. Da una parte Vidal e Pogba, veri trascinatori della Juventus e decisivi nei successi degli ultimi anni, dall’altra la diga (si fa per dire) EssienMuntari. Alla base due progetti differenti, chi ha preferito investire sui giovani, e chi cercare giocatori già affermati che però stonano in un contesto di squadra che dovrebbe avere un club come il Milan. La Vecchia Signora ha i meriti di aver costruito, negli ultimi cinque anni, una squadra capace di dominare in Italia, e il duo di centrocampo forse più forte al mondo ne è la prova.

MILAN FUORIGIOCO – Le chiacchiere stanno quindi a zero. Non esiste competizione, non può esistere. Il Milan attualmente si trova in posizione di ‘offside’, e programmare il futuro deve essere, per i rossoneri, l’obiettivo principale se si vuole tornare ai fasti del passato, quando il club di Berlusconi annoverava in rosa gente di tutt’altro calibro, non solo nella zona mediana del campo. Questione d’anagrafe, la Juventus è al momento, insieme alla Roma, una spanna sopra tutte le altre.

Minuto 65, Pogba sottrae palla a Muntari, scherza Essien con un tunnel e dà il via al tris di Alvaro Morata. Azione che sottolinea in pochi secondi la differenza abissale che c’è tra le due squadre. Arroganti? Forse, ma con un progetto.

Giuseppe Landi (@PepLandi)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *