Simone Viscardi
No Comments

Nba, i risultati della notte: ruggito Thunder sui Clippers

Okc ringrazia Durant e demolisce i Clippers, in una notte Nba che vede i successi di Cavs e Chicago, e i Ko di Spurs e Hawks

Nba, i risultati della notte: ruggito Thunder sui Clippers
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sono state 9 le partite della domenica in Nba, e in campo sono scese quasi tutte le migliori squadre. Gli Spurs falliscono l’obiettivo della millesima vittoria del loro coach, mentre non sbagliano Thunder e Cavs. A farne le spese è Los Angeles, demolita sia sul lato Clippers che su quello Lakers. Fermati anche gli Hawks, mentre Chicago trionfa di misura. Ecco come è andata:

DURANT GRAFFIA LA – Quindici punti consecutivi in 5 minuti. Kevin Durant si rende protagonista di una serata di fuoco, e i Thunder hanno facilmente la meglio sui Clippers orfani per qualche settimana di Blake Griffin. Okc domina lungo tutto l’arco del match, nonostante i tentativi di

Kevin Love, ala grande dei Cleveland Cavaliers

Kevin Love, ala grande dei Cleveland Cavaliers

Jamal Crawford di tenere a portata gli avversari. Bene il quasi debuttante McGary, mentre la brutta notizia è l’infortunio di Adams. Alla sirena è 131-108, con 29 punti dello scatenato Durant. Va benissimo anche la notte dei Cavs, che dopo la sconfitta di Indiana raccolgono la 13a W nelle ultime 14 uscite. Contro i Lakers è tutto facile, con Irving bravo a frustrare l’energia iniziale degli ospiti, e un Kevin Love mai così determinante in stagione. Nel 120-105 finale c’è anche la firma di LeBron James, autore di 22 punti. Serata storta per i San Antonio Spurs, sconfitti al termine di una partita dalle cifre molto basse (87-82 il finale) in casa dei Toronto Raptors. Troppa la voglia e la freschezza dei canadesi, contro dei texani obbligati a gestire le forze in vista delle 9 sfide esterne consecutive. Unica soddisfazione per Popovich (che manca l’appuntamento con la vittoria numero 1000) la prestazione di Belinelli, finalmente recuperato.

REGNA L’EQUILIBRIO, TONFO HAWKS – Atlanta inciampa inaspettatamente a Memphis, contro dei Grizzlies in formissima (94-88), ma mantiene il comando della classifica. Equilibrio totale a Charlotte e Orlando, dove Indiana e Chicago riescono a vincere solo di un punto (102-103 per i Pacers e 97-98 per i Bulls). Minnesota vince a Detroit (101-112) grazie ad un super Pekovic, mentre a Houston sono inutili i 45 punti del Barba Harden. A vincere in casa dei Rockets sono i Portland Trail Blazers, trascinati dalla solita coppia Aldridge-Lillard.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *