Antonio Fioretto

Tour de France, le pagelle della 15/ma tappa. Fedrigo vola, Vande Velde sciupa e Wiggins gode

Tour de France, le pagelle della 15/ma tappa. Fedrigo vola, Vande Velde sciupa e Wiggins gode
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I voti della tappa numero 15, da Samantan a Pau lunga 158 km. Lo sprint finale premia Fedrigo e soprattutto Wiggins

PAU (FRANCIA), 16 LUGLIO – I voti della tappa numero 15, da Samantan a Pau lunga 158 km. Lo sprint finale premia Fedrigo e soprattutto Wiggins

Fedrigo, voto 10 – Tutta la malizia e la furbizia di un corridore scaltro e di grande esperienza. Non a caso è la sua quarta vittoria di tappa alla Grande Boucle, ottenuta in volata contro Vandevelde, sulla carta più forte. Premia l’ennesima fuga della sua corsa e regala alla FDJ un’altra tappa dopo l’ ottava vinta da Pinot.

Vande Velde, voto 7 – Dei sei battistrada andati in fuga era il più esperto e il più forte, almeno in teoria. Riesce anche a staccare tutti gli altri, col solo Fedrigo che gli resta a ruota. Per questo merita lode. E poi? E poi arriva a Roma e non vede il papa. Il francese lo beffa in un mondo talmente pulito da far invidia al mar dei Caraibi.

 Sorensen, voto 8 – Fa un lavoraccio assurdo per riportarsi sui cinque fuggitivi che avevano preso il largo. Ad un certo punto, per 5 km consecutivi non guadagna un millesimo e chiede all’ammiraglia come muoversi. Dopo l’ok del proprio ds parte e li riacciuffa. Grande azione che però paga nel finale. Conclude comunque terzo.

Wiggins, voto 8 – Senza sforzi, quatto quatto, tomo tomo si rilassa, si gode il paesaggio e resta incontrastatamente primo nella classifica generale. Per di più, non variano i distacchi che restano difficilmente sormontabili.

Deficiente della tappa di ieri, voto 1 – E’ stato appurato che l’episodio puntine nella tappa di ieri è stato provocato da un uomo che le ha buttate sull’asfalto per sabotare la corsa. Fare una cosa del genere, per di più in discesa, è da insensati o meglio da deficienti.

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *