Davide Terraneo
No Comments

L’Inter torna a sorridere: Icardi e Guarin stendono il Palermo

Grandi prestazioni da parte di Shaqiri e Brozovic. Dybala, che errore!

L’Inter torna a sorridere: Icardi e Guarin stendono il Palermo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Roberto Mancini, allenatore dell'Inter

Roberto Mancini, allenatore dell’Inter

L’Inter conquista meritatamente i tre punti al termine di una gara condotta dall’inizio alla fine, e con questa vittoria raggiunge Milan, Genoa e Sassuolo in classifica. Paradossalmente, sono stati i due giocatori al centro della bufera per i fatti di Reggio Emilia, Icardi e Guarin, a decidere il match (doppietta per l’argentino, gol e assist per il colombiano). Male il Palermo, che è andato avanti a fiammate, sfiorando il gol del pari nella ripresa, quando Dybala, da mezzo metro a porta vuota ha sparato altissimo. I padroni di casa hanno anche colpito due legni, uno con Icardi ed uno con Ranocchia.

Rivivi il match con il live di SportCafe24

94′ TRIPLICE FISCHIO, L’INTER TORNA A VINCERE

Kovacic lancia Guarin, che mette un pallone delizioso al centro per Icardi, il quale di testa batte ancora una volta Sorrentino

88′ ICARDIIIIII, TRIS DELL’INTER!!!

86′ Il match non ha più nulla da esprimere. Il Palermo sembra aver alzato bandiera bianca, l’Inter continua a mantenere alta la pressione

84′ Ultimo cambio anche per Mancini: fuori un grande Shaqiri, dentro Kovacic

82′ Fuori Palacio, dentro Campagnaro

77′ Giallo per Gonzalez, reo di aver steso Icardi da dietro. Il costaricano era diffidato, salterà il Napoli

77′ Dentro Emerson per Lazaar, finiti i cambi per Iachini

76′ Inter ancora pericolosa da calcio d’angolo. Stavolta è Icardi a staccare, il pallone tuttavia finisce alto

74′ Secondo cambio per Iachini, fuori Morganella, dentro Rispoli

72′ Dura entrata di Rigoni su Icardi. Giallo anche per il centrocampista del Palermo

66′ Iachini prova il tutto per tutto, togliendo Jajalo ed inserendo Belotti

Cross di Guarin, Palacio devia di testa, il pallone termina sui piedi di Icardi che con il destro buca un non perfetto Sorrentino

65′ ICARDIIIIIIIII, RADDOPPIO DELL’INTER!

60′ Buon lavoro di Shaqiri che serve Icardi, ma il tiro a giro dell’argentino termina in curva

59′ Incredibile, traversa di Ranocchia!

57′ Inter vicina al raddoppio! Gran cross di Guarin, stacco perfetto di Icardi dal limite dell’area e palla sul palo

51′ Pazzesca occasione sprecata dal Palermo!!! Vazquez serve Barreto, che appoggia per Dybala il quale si fa murare la conclusione da Handanovic; il pallone torna a Vazquez che colpisce il palo, la sfera termina sui piedi di Dybala che da mezzo metro, a porta completamente spalancata, spara sul terzo anello. Clamoroso!

48′ Il match è ricominciato come era finito, ossia con tanta lotta in mezzo al campo

21.50- INIZIA LA RIPRESA

46′ FINE PRIMO TEMPO. NERAZZURRI MERITATAMENTE IN VANTAGGIO DOPO UNA PRIMA FRAZIONE CARATTERIZZATA DA GRANDE AGONISMO E QUALCHE BUONA GIOCATA, DALL’UNA E DALL’ALTRA PARTE. PALERMO MENO FRIZZANTE DEL SOLITO, MA AFIDA APERTISSIMA

46′ Medel da lontanissimo, tiro centrale facilmente contenuto da Sorrentino

44′ Forcing del Palermo nei minuti finali del primo tempo

40′ Numero di Dybala, Juan Jesus lo stende e si becca il secondo giallo per l’Inter

38′ Grande lotta in mezzo al campo, un po’ in ombra i gioiellini del Palermo Vazquez e Dybala

36′ Primo cambio forzato per Mancini: fuori Nagatomo per un problema ai flessori, dentro Dodò

33′ Si sono ripresi alla grande i nerazzurri dopo un paio di minuti di difficoltà. Sugli scudi Shaqiri ed un super Brozovic

30′ Grande occasione per l’Inter! Brozovic si libera bene del diretto marcatore e pesca Palacio in area di rigore, l’argentino di testa la manda fuori

29′ Contatto tra Morganella ed Icardi. Lo svizzero ha rischiato il secondo giallo, ma per Guida non c’è stato nulla

26′ Dybala punta Nagatomo e tenta il tiro a giro con il mancino, non trovando però lo specchio della porta. Reazione veemente da parte del Palermo

25′ Rigoni si divora il pareggio! Bel lavoro di Vazquez, che serve Jajalo, il quale effettua un ottimo cross basso per Rigoni, che, tutto solo, da pochi passi spedisce a lato

24′ Jajalo dalla distanza, palla abbondantemente fuori. Il Palermo prova a scuotersi dopo un brutto inizio

21′ Ammonito in precedenza anche Morganella

20′ Guarin, galvanizzato dal gol, prova una conclusione impossibile dai 30 metri. Palla in curva

Shaqiri calcia un corner perfetto, terzo tempo di Guarin e palla in buca. Inter in vantaggio.

16′ GUARIIIIIIIINNNN, INTER IN VANTAGGIO!!!!

15′ Brozovic di controbalzo da fuori, palla deviata dalla difesa del Palermo

14′ Punizione calciata da Dybala, palla alta di circa un metro

13′ Numero di Vazquez su Medel, il cileno lo stende e si becca il giallo

10′ Molto bene l’Inter in questi primi dieci minuti, soprattutto grazie all’intraprendenza di Shaqiri

7′ Punizione di Shaqiri, colpo di testa di Juan Jesus e bravo Sorrentino a mandare in corner. Prima chance per l’Inter

4′ Inizio con discreta aggressività da ambo le parti

20.47- INIZIA IL MATCH

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Inter (4-3-3): Handanovic, Santon, Juan Jesus, Ranocchia, Nagatomo; Brozovic, Medel, Guarin; Shaqiri, Palacio, Icardi.   All. Mancini

Palermo (3-5-1-1): Sorrentino, Terzi, Daprelà, Gonzalez; Morganella, Barreto, Rigoni, Jajalo, Lazaar; Vazquez; Dybala.   All. Iachini

Serata di gran calcio a San Siro, dove il posticipo della ventiduesima giornata vedrà di fronte l’Inter di Mancini e il Palermo di Iachini, due squadre che hanno sorpreso in quest’edizione della Serie A. I nerazzurri, nonostante una campagna acquisti di tutto rispetto, sono sempre più lontani dall’Europa e ricevono critiche sempre più pesanti anche dai tifosi, mentre i rosanero, da neopromossi, stanno andando oltre ogni aspettativa.

STATISTICHE – Sono 53  i precedenti in Serie A tra le due formazioni, con 27 vittorie dell’Inter e solo 6 del Palermo. I milanesi sono la bestia nera della retroguardia siciliana, avendola perforata ben 108 volte. La squadra di Mancini arriva da un periodo orribile, con 3 sconfitte consecutive contro Torino, Sassuolo e Napoli, mentre gli uomini di Iachini hanno perso solo a Firenze nelle ultime 13 giornate. Curiosamente, l’unica vittoria del Palermo lontano dal Barbera nel corso di questa stagione è stata proprio a San Siro, quando l’autorete di Zapata e il gol di Dybala schiantarono il Milan di Inzaghi. Per il resto, 5 pareggi e 4 sconfitte in trasferta per i rosanero. L’Inter invece ha perso contro il Torino l’ultimo match giocato al Meazza, dove ha vinto solo 4 volte in campionato.

FORMAZIONI – Molti dubbi di formazione per Roberto Mancini, che dovrebbe confermare il 4-2-3-1 ma potrebbe essere tentato dal 4-3-3. Davanti ad Handanovic, il rientro di Juan Jesus dopo la squalifica permette allo jesino di riproporre la coppia formata dal brasiliano e Ranocchia, mentre i terzini dovrebbero essere Nagatomo e Santon, probabilmente preferito a Dodò. A centrocampo Brozovic potrebbe affiancare Medel, ma Kuzmanovic potrebbe sostituire uno dei due. Alle spalle di Icardi dovrebbero essere Palacio, Kovacic e Shaqiri i trequartisti pronti a cercare la via del gol. Per rispondere all’Inter, Iachini pensa al solito 3-5-1-1 con Vazquez a supporto di Dybala. Davanti a Sorrentino la squalifica di Andelkovic lascia spazio a Terzi, Daprelà e Gonzalez, mentre dovrebbero essere Morganella e Lazaar gli esterni a circondare Rigoni, Barreto e l’ex Siena Jajalo.

QUOTE SCOMMESSE – L’Inter di Mancini è favorita per la vittoria finale secondo il sito di scommesse sportive Snai, che quota 1,80 il successo dei nerazzurri, molto meno del pareggio (3,50) e della vittoria palermitana (4,50). Leggermente più probabile l’over (1,80) dell’under (1,90) e il goal (1,73) del no goal (2,00).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *