Giuseppe Landi
No Comments

Dalla B al sogno giallorosso

E sull'episodio con Balotelli: "Non sono razzista"

Dalla B al sogno giallorosso
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nicolas Spolli, nuovo acquisto della Roma, si presenta in conferenza stampa ai suoi nuovi tifosi: “Mi ha chiamato Sabatini e ho accettato subito. Essere qui è un orgoglio, sono molto felice. Ho giocato soltanto per due squadre? Si, quando era in Argentina tifavo per la squadra per cui giocavo, poi mi sono trovato molto bene a Catania. Ho ricevuto delle offerte, ma ho rifiutato perchè pensavo non fosse il momento giusto per andar via. Ma ad una chiamata della Roma non si può dire di no. Mi auguro di poter vincere qui, farò il massimo per rimanere”.

Il nuovo difensore giallorosso parla anche della squadra vista da fuori e del tecnico Garcia: “Se la Roma perde una partita sembra l’inferno, perchè è una grande squadra. Lotteremo per il campionato e per l’Europa League. Ho parlato con Garcia, pensa di schierarmi, io cercherò di dare il massimo. Sono al 100%, mi sono sempre allenato. Il salto Catania-Roma? C’è sicuramente un salto di qualità, una settimana fa giocavo in B e ora mi trovo qui. Balotelli? Non è successo niente, non sono razzista. Non devo aggiungere nulla”.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *