Matteo Masum
No Comments

Serie A: la Juventus spreca il match-ball, il Napoli si avvicina alla Roma. Lazio KO

Il Torino demolisce la Samp, la Lazio cade a Cesena. Pinilla in extremis regala i tre punti all'Atalanta

Serie A: la Juventus spreca il match-ball, il Napoli si avvicina alla Roma. Lazio KO
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Finite tutte le partite. Questi i risultati definitivi:

Atalanta-Cagliari 2-1: 18’Biava (A), 44’Dessena (C), 94’Pinilla (C)

Cesena-Lazio 2-1: 60’Defrel (C), 77′(aut.) Cataldi (C), 87’Klose (L)

Chievo Verona-Napoli 1-2: 18′(aut.) Cesar (N), 25′(aut.) Britos (C), 62’Gabbiadini (N)

Palermo-Verona 2-1: 8’Tachtsidis (V), 18’Dybala (P), 79’Belotti (P)

Torino-Sampdoria 5-1: 16′,30′,65’Quagliarella (T), 75’Amauri (T), 77’Obiang (S), 93’B.Peres (T)

Udinese-Juventus 0-0

94′ BERGAMO- Il gol dell’ex, una magia di Pinilla! Atalanta-Cagliari 2-1

93′ TORINO- Un gol fantastico di Bruno Peres! Torino-Sampdoria 5-1

88′ VERONA- Higuain sfiora la rete del 3-1 per il Napoli, bravo nell’occasione Zukanovic a murare il tentativo del Pipita

87′ CESENA- Klose riapre i giochi! Cesena-Lazio 2-1

85′ UDINE- Clamorosa chance per Tevez, che, ben servito da Pogba, calcia da posizione perfetta ma non centra la porta

79′ PALERMO- Belotti appena entrato porta avanti il Palermo! Palermo-Verona 2-1

77′ VERONA- De Guzman si divora il match point

77′ CESENA- Raddoppio dei padroni di casa, clamoroso autogol di Cataldi! Cesena-Lazio 2-0

76′ BERGAMO- Stendardo spara alto da pochi passi, Atalanta vicina al nuovo vantaggio

75′ CESENA- Ci riprova Defrel, stavolta è bravo Marchetti

78′ TORINO- Obiang sigla il gol della bandiera! Torino-Sampdoria 4-1

74′ TORINO- Amauri cala il poker, che ko per la Samp! Torino-Sampdoria 4-0

71′ TORINO- Nella Sampdoria è entrato Samuel Eto’o

62′ NAPOLI- Manolo Gabbiadini trova la prima rete con la maglia del Napoli, e riporta avanti i suoi! Chievo Verona-Napoli 1-2

65′ TORINO- Arriva il tris del Toro, ancora Fabio Quagliarella! Torino-Sampdoria 3-0

61′ CESENA- Che gol di Defrel, Cesena in vantaggio! Cesena-Lazio 1-0

59′ CESENA- Punizione di Brienza, bella parata di Marchetti che salva i suoi

58′ UDINE- Botta di Pereyra su sponda (di braccio) di Llorente, traversa piena. Juve vicina al vantaggio

52′ VERONA- Risponde il Chievo, Zukanovic non riesce a superare Rafael ad un metro dalla porta

51′ VERONA- Numero spaziale di Gabbiadini, che si libera con un sombrero del diretto marcatore, ma po spara addosso a Bizzarri da pochi passi

53′ BERGAMO- Occasionissima per il Cagliari, Joao Pedro pettina il palo dal limite dell’area

52′ UDINE- Buffon risponde con i pugni alla zuccata di Danilo. Veramente notevole la prestazione degli uomini di Stramaccioni

50′ TORINO- Bella punizione di Bovo, ottima risposta in tuffo per Viviano

16.01- SI RICOMINCIA, ANCORA A UDINESE-JUVENTUS LE PRIME DUE SQUADRE A RIPRENDERE LE OSTILITA’

Terminati i primi tempi, questi i risultati parziali:

Atalanta-Cagliari 1-1

Cesena-Lazio 0-0

Chievo Verona-Napoli 1-1

Palermo-Verona 1-1

Torino-Sampdoria 2-0

Udinese-Juventus 0-0

46′ BERGAMO- Colpo di testa di Pinilla, grande risposta di Brkic

44′ BERGAMO- Pareggio del Cagliari, ha segnato Dessena! Clamorosa ingenuità di Del Grosso. Atalanta-Cagliari 1-1

43′ PALERMO- Rosanero vicini al gol del sorpasso, Vazquez manda alto su assist di Barreto

34′ BERGAMO- Zappacosta di testa sfiora la rete del doppio vantaggio

32′ VERONA- Higuain sciupa un contropiede due contro due, ignorando De Guzman tutto solo e spedendo alto con il destro da posizione defilata

Confermiamo che si tratta di autogol di Britos a Verona.

29′ TORINO- Quagliarella dal dischetto sigla il 2-0! Torino-Sampdoria 2-0

29′ UDINE- Risponde l’Udinese, Buffon manda in corner un bel tiro di Bruno Fernandes

28′ UDINE- Juve ad un passo dal vantaggio, Llorente tutto solo in area manda alto di testa

25′ VERONA- Pareggio del Chievo, non è chiaro se si tratta di autogol di Britos o gol di Pellissier. Chievo Verona-Napoli 1-1

23′ UDINE- Altra doppia chance per l’Udinese, prima con Thereau, che spara addosso a Buffon, poi con Bruno Fernandes, che spara alto sulla respinta del numero 1 della Juventus

21′ BERGAMO- Capuano fallisce la rete del pari, mandando fuori da due passi. In precedenza, super parata di Sportiello su Longo

18′ VERONA- Pasticcio tra Bizzarri e Cesar, che la mette nella sua porta! Chievo Verona-Napoli 0-1

18′ PALERMO- Super punizione di Dybala, pareggio del Palermo! Verona-Palermo 1-1

18′ BERGAMO- Biava di testa punisce Brkic! Atalanta-Cagliari 1-0

16′ TORINO- Quagliarella porta in vantaggio il Torino sugli sviluppi di un corner! Torino-Sampdoria 1-0

12′ UDINE- Bruno Fernandes si divora il possibile vantaggio, sbagliando il controllo solo davanti a Buffon, e poi calciando fuori in equilibrio precario. Bella Udinese in questa fase

8′ PALERMO- Verona in vantaggio, ha segnato Tachtsidis!!! Palermo-Verona 0-1

8′ VERONA- Chievo Verona ad un passo dal vantaggio, sul colpo di testa di Pellissier Paloschi manca la sfera per un millimetro.

Niente da segnalare in questi primi minuti, se non un tiro di Quagliarella terminato alto e l’infortunio di Sala a Palermo

15.00- INIZIANO LE PARTITE, A PARTIRE PROPRIO DA UDINE

FORMAZIONI UFFICIALI

ATALANTA-CAGLIARI

Atalanta (4-4-2): Sportiello; Bellini, Biava, Stendardo, Del Grosso; Zappacosta, Cigarini, Carmona, Moralez; Denis, Pinilla. All. Colantuono

Cagliari (4-3-2-1): Brkic; Gonzalez, Benedetti, Capuano, Avelar; Donsah, Crisetig, Dessena; Joao Pedro, Longo; Sau. All. Zola

CESENA-LAZIO

Cesena (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Renzetti; Giorgi, De Feudis, Pulzetti; Brienza; Djuric, Defrel. All. Di Carlo

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Mauricio, Cana, Pereirinha; Parolo, Ledesma, Cataldi; Candreva, Mauri, Klose. All. Pioli

CHIEVO VERONA-NAPOLI

Chievo (3-5-2): Bizzarri; Gamberini, Cesar, Zukanovic; Schelotto, Hetemay, Radovanovic, Birsa, Izco; Pellissier, Paloschi. All. Maran

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Britos, Strinic; Jorginho, Lopez; Gabbiadini, De Guzman, Mertens; Higuain. All. Benitez

PALERMO-VERONA

Palermo (3-5-2): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Jajalo, Barreto, Bolzoni, Lazaar; Vazquez, Dybala. All. Iachini

Verona (3-5-2): Benussi; Marques, Marquez, Moras; Sala, Greco, Tachtisid, Brivio, Martic; Toni, Saviola. All. Mandorlini

TORINO-SAMPDORIA

Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Benassi, Gazzi, Farnerud, Darmian; Quagliarella, Martinez. All. Ventura

Sampdoria (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Soriano, Palombo, Obiang; Eder, Bergessio, Eder. All. Mihajlovic

UDINESE-JUVENTUS

Udinese (3-5-2): Karnezis; Danilo, Heurtaux, Piris; Widmer, Guillherme, Allan, Fernandes, Gabriel Silva; Thereau, Di Natale. All. Stramaccioni

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pirlo, Pogba, Evra, Pereyra; Tevez, Llorente. All. Allegri

Sei partite in programma nel pomeriggio di Serie A. Su tutte, spicca Udinese-Juventus, con i ragazzi di Allegri che, in pratica, hanno un match point per chiudere la pratica scudetto, dopo l’ennesimo pareggio centrato dalla Roma. Le assenze contemporanee di Vidal e Marchisio spingono Allegri verso un ritorno al 3-5-2, con chance dal primo minuto per Padoin. I friulani hanno qualche assenza di troppo (Konè la più pesante), ma proveranno a dare fastidio alla capolista.

Il Napoli, a Verona contro il Chievo, cerca i tre punti con un duplice obiettivo, tenere il terzo posto ed avvicinarsi ulteriormente alla Roma. All’andata, i gialloblu si imposero al San Paolo, ed oggi vorranno ripetere l’impresa, per dare continuità alla buona, sebbene sfortunata, prestazione contro la capolista nell’ultima giornata. Per Benitez, solito dubbio De Guzman-Mertens.

Anche la Lazio ha ambizioni europee, ma dovrà vedersela con un Cesena galvanizzato dal successo nel finale ottenuto contro il Parma. In avanti, tra i biancocelesti, spazio a Klose, in attesa dell’eventuale arrivo del sostituto di Djordjevic (Bergessio sempre in pole). Di Carlo dovrebbe confermare gli undici del Tardini, fatta eccezione per Volta, che dovrebbe prendere il posto di Lucchini

Scontro salvezza tra Atalanta e Cagliari, con due squadre che vengono da discreti periodi (meglio i sardi, che non perdono dal 5-0 contro il Palermo). L’ex Pinilla, titolare tra gli orobici, proverà a dare un dispiacere alla sua ex, amata, maglia, ma Zola ha dimostrato di essere riuscito a dare alla sua squadra quell’equilibrio che, inevitabilmente, con Zeman era venuto meno. Sfida aperta a qualsiasi risultato.

Continua il sogno della Sampdoria, dopo la super campagna acquisti di Ferrero, il quale non ha badato a spese per mettere a disposizione di Mihajlovic una rosa all’altezza di ogni sfida. Prima convocazione per Eto’o, che dovrebbe partire dalla panchina (ancora titolare Bergessio, nonostante le voci di mercato). Il Torino si è ripreso dopo un avvio incerto ed ora cerca una salvezza anticipata, per preparare al meglio la prossima stagione, magari dall’estate, per riscattare due campagne acquisti discutibili.

Il Palermo di Vazquez e Dybala ospita invece il Verona, in una sfida che si attende spettacolare. Da una parte, i rosanero sono una delle più belle sorprese di questa Serie A, e vogliono continuare a sognare l’Europa; dall’altra, gli scaligeri, pur con risultati altalenanti, sono usciti da una situazione che poteva risultare pericolosa, e, come il Torino, vogliono ottenere quei punti necessari per una permanenza tranquilla nella massima serie.

Presentazione a cura di Matteo Masum. Live a partire dalle 15.00

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *