Davide Terraneo
No Comments

Parma-Juventus 0-1: Morata salva i bianconeri dai supplementari

Una rete dello spagnolo a pochi secondi dal novantesimo vale la qualificazione alla semi finale per gli uomini di Allegri

Parma-Juventus 0-1: Morata salva i bianconeri dai supplementari
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Vince soltanto nel finale la Juventus di Massimiliano Allegri, che porta a casa il pass per la semi finale di Coppa Italia con la rete di Morata a meno di trenta secondi dal novantesimo. Il guizzo dello spagnolo permette ai bianconeri di affrontare la vincente dell’incontro tra Roma e Fiorentina nel match che varrà la qualificazione all’ultimo atto del torneo. Partita poco emozionante quella del Tardini, con il Parma che gioca ad un livello decisamente superiore rispetto a quello mostrato in campionato. Allegri invece trova un Llorente decisamente fuori forma, notizia piuttosto preoccupante a poche settimane dal doppio confronto di Champions League contro il Borussia Dortmund.

RIVIVI IL MATCH CON IL LIVE DI SPORT CAFE 24

FINISCE QUI!! LA JUVENTUS PORTA A CASA LA QUALIFICAZIONE ALLA SEMI FINALE DI COPPA ITALIA CON LA PREZIOSISSIMA RETE DI MORATA A POCHI SECONDI DAL 90′!! PRESTAZIONE COMUNQUE SOTTOTONO PER GLI UOMINI DI ALLEGRI, MENTRE DONADONI PUO’ ESSERE ASSOLUTAMENTE SODDISFATTO DEL GIOCO ESPRESSO DAI SUOI GIOCATORI. 

91′ – Sono tre i minuti di recupero assegnati da Peruzzo. Intanto nella Juventus Pepe lascia spazio a Caceres. Allegri sceglie dunque di coprirsi in questo finale.

89′ – MORATA!!!! JUVENTUS IN VANTAGGIO!!! LO SPAGNOLO RICEVE PALLA DA MARCHISIO,  ENTRA IN AREA DI RIGORE, CONTROLLA E TOCCA RIUSCENDO A SUPERARE MIRANTE!!! 1-0 PER I BIANCONERI, QUALIFICAZIONE AD UN PASSO!

86′ – TRAVERSA DI MARCHISIO! La conclusione del bianconero tocca la traversa e finisce alta dopo una deviazione di Mirante!

84′ – TENTATIVO DI MORATA! Lo spagnolo si ritaglia lo spazio per concludere ed esplode un destro da circa 30 metri, trovando la risposta in due tempi di Mirante.

83′ – L’errore di Storari sul rinvio agevola Palladino, che dopo un’azione personale scegli l’opzione del cross al posto di calciare ma non trova nessun compagno.

81′ – Pogba esplode il tiro dalla distanza, ma Lucarelli si oppone e respinge.

79′ – Scintille tra Lichtsteiner e Galloppa in seguito a un contrasto vicino all’out di sinistra rispetto al fronte offensivo del Parma. Peruzzo invita i due a mantenere la calma e conserva i cartellini nel taccuino.

77′ – Esce Coman, entra Morata. Allegri sceglie di affidarsi a due punte centrali per cercare di scardinare la resistenza del Parma.

73′ – Calcia direttamente in porta Andrea Pirlo, ma il tentativo si rivela debole e centrale. Nessun problema per Mirante.

72′ – Punizione per la Juventus a circa 27 metri dalla porta di Mirante. Potrebbe costare caro al Parma il fallo di Palladino su Pogba.

70′ – Primo cambio dell’incontro, con Vidal che viene rimpiazzato da Paul Pogba.

66′ – CI PROVA PALETTA! Sul corner di Galloppa il difensore centrale svetta e manda alto sopra la porta difesa da Mirante.

61′ – Ammonito Gabriel Paletta, che ha steso Coman sulla fascia sinistra.

59′ – Cross di Gobbi dalla sinistra per Rispoli che colpisce al volo ma trova la provvidenziale respinta di Chiellini.

58′ – Gran giocata di Coman, che riesce a liberarsi in un fazzoletto di campo ma conclude sull’esterno della rete da posizione impossibile.

55′ – OCCASIONE PER CHIELLINI! Sull’angolo di Pirlo il centrale bianconero salta più in alto di tutti ma non riesce a direzionare il colpo di testa verso la porta di Mirante, facendo terminare sopra la traversa il suo tentativo.

54′ – Il Parma cerca di rendersi pericoloso con un’azione di Rodriguez sulla sinistra, ma Lichtsteiner chiude in angolo. Sul corner successivo nulla di fatto.

51′ – Partita molto maschia in questi primi minuti della ripresa, con molti falli e molto nervosismo in campo.

INIZIA LA SECONDA FRAZIONE! STAVOLTA E’ LA SQUADRA DI CASA AD APRIRE LE DANZE.

LIVE SECONDO TEMPO

FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO! PARTITA SOPORIFERA NEI PRIMI 45 MINUTI, L’UNICO BRIVIDO LO PROVOCA UN CROSS IMPRECISO DI PEPE CHE SBATTE CONTRO IL PALO. CERTAMENTE NON SI VEDE LA DIFFERENZA MOSTRATA NEL CORSO DEL CAMPIONATO. APPUNTAMENTO TRA UN QUARTO D’ORA PER SEGUIRE LA RIPRESA.

46′ – PALO DI PEPE!! Il numero 7 della Juventus crossa in mezzo per Llorente che non ci arriva ingannndo Mirante, fermo mentre osserva attonito la sfera sbattere sul palo e tornare in campo! L’azione si conclude con la staffilata di Vidal che finisce fuori.

45′ – Sono due i minuti di recupero assegnati dal direttore di gara Peruzzo.

44′ – Cross di Palladino al centro dell’area, Chiellini libera in fallo laterale. Sembrano in affanno gli uomini di Allegri in questa fase, anche se fino a questo momento Storari non ha ancora dovuto sporcare i guanti.

41′ – Sul corner successivo il Parma lamenta un fallo di mano di Marchisio in mezzo al mucchio. Peruzzo lascia proseguire, e le immagini sembrano dargli ragione.

40′ – SALVA CHIELLINI! Cross di Gobbi dalla fascia sinistra, Nocerino si coordina e calcia al volo ma colpisce la gamba del numero 3 bianconero. Il pallone era sicuramente diretto verso la porta di Storari.

38′ – Galloppa prova la bordata da fuori area, ma non inquadra lo specchio della porta e manda alto. Storari era comunque sulla traiettoria.

37′ – I bianconeri pagano forse anche la scarsa abitudine al tridente: sia Coman sia Pepe appaiono spesso lontano dall’azione, e quando Llorente riceve i lanci non ha nessuno con cui dialogare.

35′ – Non ce la fa Mendes, che lascia il posto a Santacroce. Dal punto di vista tattico non ci sono variazioni nell’incontro.

31′ – La manovra della Juventus è molto lenta e macchinosa. Tra i bianconeri si sente l’assenza della tecnica di Tevez e Pogba.

27′ – Problema muscolare per Mendes, che richiede l’ingresso dello staff medico del Parma.

25′ – Su un appoggio sbagliato di Llorente, il Parma prova la ripartenza con un interessante dialogo tra Rodriguez e Palladino: il cross successivo di Nocerino per il 17 è sballato e termina sul fondo.

23′ – Destro potente di Palladino da posizione defilata, ma il tentativo si spegne sopra la traversa.

22′ – Colpo di testa di Chiellini su corner di Pirlo, pallone nettamente fuori.

20′ – La Juventus fa possesso e attende il momento giusto per vincere la resistenza dei ducali.

16′ – Sulla punizione di Pirlo Chiellini schiaccia di testa, ma trova solo il corpo di un difensore.

16′ – Ammonito Gobbi per aver atterrato Lichtsteiner che gli era sfuggito sulla fascia destra. Punizione da posizione defilata per la Juventus.

15′ – Si scalda Paul Pogba: un intervento falloso su Vidal potrebbe costare la sostituzione al cileno.

14′ – Palladino è molto isolato nel reparto offensivo del Parma e non riceve sufficiente supporto dai compagni per poter provare ad impensierire la retroguardia bianconera.

11′ – Mariga ruba palla a Pirlo e serve Palladino, ma il passaggio filtrante per Rispoli viene letto perfettamente da Padoin, che chiude con una diagonale tempestiva al limite dell’area.

9′ – Coman vince il duello con Mendes e mette in mezzo, ma non trova la deviazione di un compagno.

7′ – La Juventus tiene in mano le redini della partita, cercando di sfondare con qualche invenzione di Pirlo.

5′ – Il corner di Galloppa viene allontanato dalla difesa. Nulla di fatto al Tardini.

4′ – Primo corner del match con Palladino che si vede murare il cross da Lichtsteiner.

INIZIA IL MATCH! E’ LA JUVENTUS A GIOCARE IL PRIMO PALLONE DELL’INCONTRO!

SQUADRE IN CAMPO AL TARDINI!! TUTTO PRONTO PER L’INCONTRO SECCO VALIDO PER I QUARTI DI FINALE DI COPPA ITALIA, DI FRONTE LA CAPOLISTA E IL FANALINO DI CODA DEL NOSTRO CAMPIONATO!

LIVE PRIMO TEMPO

FORMAZIONI UFFICIALI:

Parma (3-5-2): 83 Mirante, 29 Paletta, 4 Mendes, 6 Lucarelli; 33 Rispoli,  31 Mariga, 14 Galloppa, 23 Nocerino, 18 Gobbi; 17 Palladino, 24 Rodriguez.   A disposizione: 22 Iacobucci, 55 Rossetto, 15 Costa, 27 Santacroce, 2 Cassani, 11 De Ceglie, 21 Lodi, 8 Mauri, 70 Souza, 26 Varela, 9 Pozzi.  Allenatore: Donadoni

Juventus (4-3-3): 30 Storari, 26 Lichtsteiner, 5 Ogbonna, 3 Chiellini, 20 Padoin; 23 Vidal, 8 Marchisio, 21 Pirlo; 7 Pepe, Coman, 14 Llorente.   A disposizione: 1 Buffon, 4 Caceres, 19 Bonucci, 13 Evra, 15 Barzagli, 6 Pogba, 10 Tevez, 9 Morata, 12 Giovinco.    Allenatore: Allegri

Dopo il successo esterno della Lazio contro il Milan di Inzaghi, la Coppa Italia va di nuovo in scena con il secondo incontro valido per i quarti di finale. Al Tardini di Parma i padroni di casa affronteranno la Juventus, in un incontro che vede il pronostico nettamente a favore della squadra ospite.

STATISTICHE – L’ultimo incontro tra le due formazioni infatti è stato impietoso per gli uomini di Donadoni, umiliati da un sonoro 7-0 che non aveva lasciato spazio ad alcun tipo di recriminazione. Nell’intera storia dei due club, la Juventus si è imposta 32 volte su 61 confronti, perdendo in 12 occasioni. Gli emiliani non trionfano dal maggio 2011, quando con l’1-0 casalingo colsero i tre punti per la terza volta consecutiva contro i torinesi, nella massima serie. Nella competizione nazionale invece i bianconeri vantano 7 vittorie su 10 scontri, con un pareggio e due ko. L’ultimo confronto è datato agosto 2007, e diede ragione alla Juventus che vinse 3-1. I due allenatori arrivano da momenti completamente differenti: Donadoni rischia il posto, da ultimo in classifica a 10 punti dalla salvezza, mentre Allegri può sorridere per i cinque punti di vantaggio sulla Roma seconda.

Kingsley Coman, giovane talento della Juventus, dovrebbe partire titolare nel match di stasera

Kingsley Coman, giovane talento della Juventus, dovrebbe partire titolare nel match di stasera

FORMAZIONI – La squadra di casa sembra debba schierarsi con il 3-5-2, con qualche ricambio ma comunque l’ossatura della formazione titolare. Con Mirante confermato tra i pali, Paletta potrebbe disputare il suo ultimo incontro con il Parma, al fianco di Mendes e Lucarelli. Sugli esterni Rispoli e l’ex De Ceglie agiranno ai fianchi del nuovo arrivo Nocerino e dei due esperti Mariga e Galloppa. Davanti spazio a Pozzi e Palladino. La Juventus risponde con un moderato turn over, che vede Storari in porta e Padoin e Lichtsteiner terzini, con Ogbonna e Bonucci coppia centrale. A centrocampo il trio Vidal-Pirlo-Marchisio è confermato, mentre Pepe agirà alle spalle della coppia Coman-Llorente.

Parma (3-5-2): Mirante, Paletta, Mendes, Lucarelli; Rispoli, Mariga, Galloppa, Nocerino, De Ceglie; Palladino, Pozzi.   All. Donadoni

Juventus (4-3-1-2): Storari, Lichtsteiner, Ogbonna, Bonucci, Padoin; Vidal, Marchisio, Pirlo; Pepe; Coman, Llorente.   All. Allegri

QUOTE SCOMMESSE – Per quanto riguarda le quote scommesse, la vittoria della Juventus paga 1,32 sul sito Snai, il pareggio 5 e la vittoria interna 9,50. Più probabile l’over (1,75) dell’under (1,95) e il no goal (1,70) del goal (2,05).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *