Fulvio Fontana
No Comments

Ligue1: Montpellier, di questo passo è scalata Champions

Dopo il trionfo nel 2012 alla squadra di Courbis, alla quarta vittoria in sei partite, non può essere precluso alcun sogno

Ligue1: Montpellier, di questo passo è scalata Champions
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Rolland Courbis, allenatore del Montpellier

Rolland Courbis, allenatore del Montpellier

Quando nella stagione 2008/2009 il Montpellier, dopo sei anni di purgatorio nella seconda serie francese, fu promosso nella Ligue1, per i tifosi della squadra del tecnico Rolland Courbis fu una grande soddisfazione, non solo per l’avvenuta promozione, ma anche per come si era raggiunto questo importante traguardo sportivo: all’ultima giornata con una vittoria di misura nello spareggio interno con il concorrente Strasbourg. Con il ritorno nel calcio che conta i tifosi della squadra del Presidente Nicollin potevano ritenersi soddisfatti, abituati com’erano, durante gli anni ottanta e novanta, alle giocate fini e stravaganti di giocatori del calibro di Carlos Valderrama, Eric Cantona e Laurent Blanc.

E non fu solo una comparsa quella del Montpellier l’anno successivo di Ligue1; anzi con la nuova guida tecnica, Renè Girard, fu raggiunto un grande quinto posto che valse la partecipazione all’Europa League. La stagione 2010/2011 si dimostrò parentesi interlocutoria se non deludente: solo quattordicesima la squadra alla fine del campionato, a sole tre lunghezze dalla scampata retrocessione. L’anno successivo, nella stagione 2011/2012, accadrà l’impensabile: Girard e i suoi, tra tutti il capocannoniere Olivier Giroud, vincono per la prima volta nella storia del club della città meridionale francese il titolo di Campioni, contro ogni pronostico, ogni aspettativa, ogni più folle previsione. E’ un tripudio per la città, per la squadra, per tutti i tifosi: Nicollin scrive la pagina più importante della storia sportiva di Montpellier. Nelle due stagioni successive si registreranno un appena nono e quindicesimo posto.

E si arriva così ad oggi, al campionato in corso: la squadra, nuovamente affidata a Rolland Courbis e  dopo un discreto avvio di stagione, sta nuovamente facendo sognare i suoi sostenitori; sabato scorso ha travolto in casa il Nantes per 4 a 0 realizzando il sesto risultato utile consecutivo per un totale di 4 vittorie e due pareggi; con i suoi attuali 35 punti è sesto in classifica a 5 lunghezze dal primo posto utile per l’Europa League e a 9 punti dal duo delle inseguitrici, PSG e Olympique Marsiglia, dell’imprendibile Lyon capace nell’ultimo turno di ottenere la settima vittoria consecutiva. Di questo passo e alimentando il sogno, un posto in Champions sarebbe più di un miraggio.

Fulvio Fontana

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *