Gianpiero Farina
No Comments

Lotito presenta Mauricio e non chiude a Balotelli

Il neodifensore della Lazio presentato oggi a Formello. E il presidente lascia uno spiraglio per l'attaccante del Liverpool

Lotito presenta Mauricio e non chiude a Balotelli
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Oggi al centro sportivo di Formello è stato il giorno di Mauricioneodifensore biancoceleste, presentato alla stampa alle ore 13. Presente anche il presidente Claudio Lotito, che ha chiarito la situazione legata ad Hoedt e alla pazza idea Balotelli.

FAME DI VITTORIE E NUMERO 33 – “Giocare nel campionato italiano è un sogno che si realizza. Voglio vincere con questa maglia”. queste le prime parole di Mauricio. Il difensore brasiliano si è già fatto un’idea della sua nuova squadra: “L’impressione è molta buona. Conosco personalmente Felipe Anderson e giocare con Mauri e Klose è un sogno. Questa è una squadra con una grande storia. Vogliamo arrivare terzi per poi migliorarci nel tempo e magari diventare secondi e primi”. Mauricio ha chiarito anche qual’è la posizione in cui preferisce giocare, quali sono le sue caratteristiche e il giocatore a cui si ispira: “Parto come centrale ma posso adattarmi anche a fare il terzino. Sono un difensore alto e veloce. Quando ne ho la possibilità aiuto i compagni in attacco avendo buone capacità aeree. Mi ispiro a Dias, Thiago Silva e David Luiz”. Ha scelto il numero 33. Mauricio è pronto e vuole prendersi la Lazio e conquistare i suoi tifosi.

La conferenza stampa di presentazione di Mauricio è stata l'occasione per Claudio Lotito per chiarire le situazioni di Hoedt e Balotelli.

La conferenza stampa di presentazione di Mauricio è stata l’occasione per Claudio Lotito per chiarire le situazioni di Hoedt e Balotelli

LOTITO SU HOEDT E BALOTELLI – Alla conferenza stampa era presente anche il presidente della Lazio Claudio Lotito che ha presentato così il nuovo acquisto: “Abbiamo dimostrato che manteniamo gli impegni rinforzando un reparto con un giocatore che osserviamo da oltre un anno e che era titolare inamovibile di una delle migliore squadre del Portogallo. Ma non si è parlato solo di Mauricio. Il numero biancoceleste ha voluto chiarire la vicenda Hoedt: “Siamo stati chiari con l’AZ che ha apprezzato la nostra correttezza. Fino all’ultimo abbiamo tentato di portarlo qua ora ma le loro condizioni non corrispondevano con le nostre prospettive”. Infine una battuta sulle indiscrezioni su Balotelli: “Le voci sono tante. Quando sono arrivato qui la gente scappava mentre ora tanti vogliono venire alla Lazio. Chi vuole venire da noi deve rispettare i nostri parametri”. Uno spiraglio lasciato aperto ma solo a certe condizioni. Pioli aspetta e lavora in ottica Milan. Dopo la sconfitta con il Napoli la Lazio deve riprendere a correre.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *