Connect with us

Moto Gp

MotoGp: dominio Lorenzo, il Mugello è suo! Dovizioso a podio

Pubblicato

|

Lorenzo; MotoGp; Marquez;

SCARPERIA, 15 LUGLIO 2012– Dominio incontrastato, dall’inizio della prima sessione di libere alla gara di oggi, passando per una pole position sfumata per un problema elettronico nell’ultimo giro buono: è il weekend (quasi) perfetto di Jorge Lorenzo, quinta vittoria stagionale, leader indiscusso della classifica piloti.

LA GARA – Pedrosa scatta in pole proprio davanti a Lorenzo e ad un incredibile Barbera, ma alla prima curva è il pilota Yamaha ad essere davanti, seguito a ruota da Dovizioso e da Bradl, in evidenza nelle prime fasi del gran premio per un bel duello proprio contro Dani. Al primo giro è già bandiera nera per Pirro, a causa di un rientro ai box effettuato non dalla corsia ufficiale. Poco dopo è Petrucci ad uscire fuori gara a causa di una caduta. Nei giri seguenti Lorenzo prova a martellare gli avversari (e ci riuscirà poco a poco), Pedrosa prova una rincorsa difficile ma ne ha di meno rispetto al suo diretto avversario. Dovi sbaglia una staccata, Bradl ne approfitta passandolo e gli rimarrà davanti fino a poco dalla fine. Stoner commette un errore grave (in ottica campionato): lungo al Correntaio, escursione nella sabbia e ripartenza in decima posizione. Nel finale, con le prime posizioni consolidate, è lotta per il podio: Bradl torna sotto a Dovizioso, nel frattempo Hayden trova il ritmo giusto riducendo il distacco fino a nove decimi di secondo. Rossi e Crutchlow girano forte e nell’ultimo giro si ricongiungono al trio in lotta per il podio: Hayden attacca Bradl, ma il tedesco gli risponde. Lungo del ducatista e Rossi ne approfitta per passare il suo compagno di squadra (farà lo stesso Crutchlow). Sul rettilineo finale è testa a testa Dovi-Bradl ma la spunta il primo. Terzo podio consecutivo per Andrea (il quarto in stagione), seguito appunto da Bradl e da Rossi (miglior piazzamento sull’asciutto in stagione). A seguire Crutchlow e Hayden. Stoner chiude ottavo.

 LA CLASSIFICA – Lorenzo 185; Pedrosa 166; Stoner 148; Dovizioso 108; Crutchlow 95; Rossi 82; Bradl 75; Hayden 74; Bautista 73.

MOTO3 E MOTO2 – In Moto3 vince in volata (20 millesimi di secondo il vantaggio) Viñales davanti al nostro Fenati e a Cortese, quarto l’altro italiano, Antonelli. In Moto2 invece è show di Iannone nel finale, che vince davanti ad Espargaro e Luthi. Marquez, leader della classifica, chiude quinto.

Leo Mastromauro

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending