Antonio Casu
No Comments

Osvaldo, il ricercato: l’Inter non trova più il suo bandito

Dov'è finito il pistolero nerazzurro? La caccia è aperta

Osvaldo, il ricercato: l’Inter non trova più il suo bandito
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Far West della Serie A si mobilita con preoccupazione. Quella banda di pazzi dell’Inter è alla ricerca di un bandito ventinovenne di nazionalità argentina, vagamente somigliante a Johnny Depp. Si sono perse le sue tracce da quarantotto ore. Il pistolero più irrequieto del campionato non si presenta più agli allenamenti e nessuno ha idea di dove sia. Wanted. Vivo o morto (possibilmente vivo eh!). La ricompensa pattuita è una cessione in prestito. La professionalità non è garantita, ma il fascino non manca.

Osvaldo, autore della rete più bella della quarta giornata di Serie A

Pablo Daniel Osvaldo

IL RICERCATO NUMERO UNO – Il suo nome è noto a tutti. Pablo Daniel Osvaldo, attaccante dalle indubbie qualità, si è imbattuto in un pistolero con i riflessi più pronti, egoista e con qualche anno in meno. L’argentino non ha sopportato l’affronto del connazionale Icardi e ha perso la testa. Il Far West non è abbastanza grande per due come loro. È in quel momento che ha deciso di andarsene. Lontano dall’Inter, lontano dai dualismi, lontano da tutto. È sparito. Ancora una volta. Potenzialità da top player, vanità da starlette senza carisma. Eppure continua a piacere. Eccome se piace. Osvaldo è desiderato dalle donzelle dei villaggi più sperduti e dalle anime disperate della Serie A, alla ricerca di un bandito capace di cacciare la taglia più ambita: la permanenza nel massimo campionato. L’oriundo dalla folta chioma, tuttavia, non è facile da catturare. Wanted. Inutilmente. Ha rifiutato l’incontaminata Sardegna e non ha visto di buon occhio un’avventura nelle terre padane. Non ha voluto prendere il Toro per le corna. Il pistolero è, prima di tutto, una primadonna che cerca i palcoscenici più ambiziosi, senza far nulla per conquistare un applauso. Certe volte ci riesce lo stesso, molte altre no.

ALLA RICERCA DI SE STESSOTutti cercano Osvaldo, compreso se stesso. Nel Far West, si sa, sono indispensabili sangue freddo e sicurezza. Sono necessarie costanza e dedizione alla causa. Il bandito Osvaldo, però, ha solo un innato talento ed un insostenibile egocentrismo. Il confronto con un avversario all’altezza l’ha disarmato, privandogli qualunque punto di riferimento. Ancora una volta. L’Inter dovrà cederlo, qualcuno sognerà vanamente, qualcun altro scommetterà su di lui. Il richiamo delle sue pistole è irresistibile, ma in un mondo spietato da film western le occasioni da sprecare sono poche. Wanted. Un’ultima volta.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *