Gianmarco Calfa
No Comments

Australian Open: Lorenzi super, alla Giorgi il derby

Il ligure perde dal colombiano Gonzalez. "Paolino" abbatte l'estro di Dolgopolov. I favoriti non deludono, nel derby italiano ha la meglio la Giorgi

Australian Open: Lorenzi super, alla Giorgi il derby
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Australian Open che non porta fortuna ai nostri portacolori. La più grande delusione ce l’ha data Fabio Fognini, che in una partita più equilibrata di quanto dica il punteggio di 4/6 6/2 6/3 6/4, ha perso contro il colombiano Gonzalez. Il nostro non ha sfruttato al meglio le palle break che aveva,(ben 9, ma ne ha sfruttare solamente 2)anche se decisivo è stato il numero di errori non forzati, ben 77. Le statistiche infatti sono alla pari, nessuno dei due ha risposto bene ma Gonzalez ha sfruttato il 50% delle palle break. Se da una parte il nostro miglior giocatore delude le attese, “Paolino” Lorenzi abbatte l’ucraino Dolgopolov in un match senza storia, dove è stata decisiva la concretezza del senese che si è imposto per 6/4 6/3 6/2; da dire che l’ucraino ha fatto 40 errori non forzati e l’italiano ha chiuso le porte del servizio, senza concedere palle break. Il derby “fratricida” Pennetta-Giorgi è stato un’altalena di emozioni, l’ha fatta da padrona la paura, soprattutto nel terzo e decisivo set, dove la Giorgi si trovava avanti per 5/1, ma è stata rimontata fino a 5/3 dove la Pennetta ha avuto la chance per riaprire il match, annullata da un ace di Camila, che ha vinto con il punteggio di 4/6 6/2 6/3. Senza storia esce di scena Francesca Schiavone che ha perso 6/2 6/2 contro Coco Vandeweghe.

Camila Giorgi si aggiudica il derby contro Flavia Pennetta

Camila Giorgi si aggiudica il derby contro Flavia Pennetta

Australian Open che non ci porta sorprese per le teste di serie: tra gli uomini solo Milos Raonic ha lottato contro Ilya Marchenko, avendo la meglio per 7/6(3) 7/6(3) 63. Stan Wawrinka passeggia contro il turco Ilhan per 6/1 6/4 6/2, mentre Nole Djokovic, ancora influenzato ha la meglio sullo sloveno Bedene con il punteggio di 6/3 6/2 6/4. Kei Nishikori soffre due set sotto il colpi dello spagnolo Almagro, che in entrambi i set si trovava avanti di un break, ma il servizio l’ha abbandonato nel momento del bisogno, perdendo quindi per 6/4 7/6(1) 62. Da segnalare il recupero di Gael Monfils che nel derby francese contro Lucas Pouille che sotto 2 set a zero ha finito per vincere 6/4 al quinto. Domani in campo per il secondo turno Roger Federer che si scontrerò con Simone Bolelli nel terzo match della Rod Laver Arena, Rafa Nadal giocherà sullo stesso campo il primo match serale alle 7 australiane contro lo statunitense Smyczek. Andy Murray sfiderà l’australiano Marinko Matosevic, giocatore solido ma non dovrebbe portare insidie al britannico. Campo 3 per Thomas Berdych che giocherà contro il redivivo Jurgen Melzer, istrione austriaco, il ceco dovrebbe vincere ma non sarà una passeggiata. Italiani in campo: “Bole” vs Roger Federer alle 4,00 circa, mentre Andreas Seppi sfiderà Jeremy Chardy, giustiziere del croato Borna Coric, alle 5 del mattino.

Australian Open femminile all’insegna della linearità, solo Jelena Jankovic(apparsa fuori forma) è uscita. Serena Williams soffre fino al 4/4 del secondo contro la belga Van Uytvanck e si impone per 6/0 6/4. Kvitova e Radwanska spazzano via rispettivamente Hogenkamp e Nara per 6/1 6/4 e 6/3 6/0. Come preannunciato, Cibulkova ha rischiato contro la belga Flipkens e si è imposta soltanto al terzo set. Caroline Wozniacki soffre molto contro la statunitense Townsend e vince 7/6(1) 62. Azarenka batte Stephens agevolmente e al secondo turno sfiderà proprio la Wozniacki. Nella notte scenderanno in campo per il secondo turno: Maria Sharapova contro la russa Panova, match fotocopia del primo turno; Simona Halep che sfida nel secondo match serale la Gajdosova, giocatrice ostica, non passeggerà di certo la rumena. Infine Eugenie Bouchard dovrebbe aver la meglio sulla spilungona olandese Kiki Bertens. Le italiane: all’1 Roberta Vinci vs Makarova, match complicato per la tarantina, mentre Sara Errani dovrebbe vincere alle 3 contro la spagnola Soler-Espinosa.

Australian Open, rubrica match del giorno: verificheremo le capacità innanzitutto i risultati di Kokkinakis e Hradecka giustizieri di Gulbis e Ivanovic, se la vedranno rispettivamente il primo con il gigante Samuel Groth(connazionale) e la seconda contro Polona Hercog, in un match equilibrato. Pochi match belli ma vogliamo segnalarvi: Bolelli vs Federer, perché? Si prospetta un match tecnicamente bello, due rovesci ad una mano, se Bolelli non si fa mettere sotto dagli attacchi di King Roger, un set lo può strappare. Secondo: Kohlschreiber vs Tomic, serale della Rod Laver Arena, match con un australiano in campo=spettacolo assicurato, oltre al rovescio maestoso del tedesco. Terzo match: Kyrgios vs Karlovic, io ci vedo una sfida a suon di servizi, vediamo se Kyrgios conferma i progressi iniziati a luglio scorso con la vittoria su Rafa a Wimbledon.

Buon Australian Open a tutti!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *