Gianmarco Calfa
No Comments

Sampdoria: nuovi moduli con Eto’o e Muriel?

Due giocatori importanti da inserire nei moduli di Mihajlovic. Okaka intanto lascia Bogliasco dopo aver parlato con il ds Osti, addio anticipato?

Sampdoria: nuovi moduli con Eto’o e Muriel?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sampdoria al terzo posto, un mercato stellare che si sta concludendo positivamente,  anche se qualcuno non è felice. Stefano Okaka ha lanciato un  tweet all’incirca un’ora fa dopo aver lasciato Bogliasco. Già, perché Okaka ha creato una polemica in un momento stupendo per la società blucerchiata, il tutto nato dall’insoddisfazione per le due panchine di fila in serie A, oltre al fatto che non ci sia stato alcun incontro per il rinnovo del contratto, cosa che sommata all’altra ha creato il battibecco con il ds Osti; anche se bisogna dire che l’agente del giocatore aveva fatto capire di essere ben predisposto e anche Okaka lo era, a collaborare per trovare una soluzione a giugno. Di vero c’è che il giocatore è sotto pressione per l’arrivo di Eto’o e Muriel, che potrebbero togliergli lo spazio che aveva finora, anche se Mihajlovic era stato chiaro sull’atteggiamento di Okaka nell’ultimo periodo:Okaka è stato fondamentale per noi quando faceva l’Okaka, poi per alcune gare non ha giocato come mi aspettavo, e dato che avevo in rosa Bergessio, ho dato fiducia a lui. La forza della nostra rosa è proprio questa, nessuno ha il posto assicurato”. Ora attendiamo i provvedimenti della Sampdoria, ma non crediamo ci andranno teneri, e pare che all’orizzonte ci sia la prospettiva Milan. Per la cronaca Eto’o arriverà effettivamente domani per le visite mediche, anche se come per Muriel si attende l’annuncio ufficiale.

Eto'o stasera saluterà i tifosi dell'Everton

Eto’o stasera saluterà i tifosi dell’Everton

Ma il tema della settimana sono i moduli che Mihajlovic adotterà per far convivere i neoacquisti Eto’o e Muriel. Andiamo per ordine: Samuel Eto’o ha sempre giocato come seconda punta o prima punta, nell’Everton, nelle rare occasioni che lo hanno visto titolare, ha giocato trequartista con prestazioni buone ma non da vero Eto’o. Nell’Inter di Mourinho giocava insieme a Sneijder e Pandev dietro la punta Milito, modulo utilizzato contro Barcellona e Bayern Monaco nell’anno del Triplete di Mourinho e in molte altre occasioni. Da ricordare la professionalità del camerunense e l’abnegazione con la quale giocò anche terzino all’Inter. Luis Muriel ha sempre giocato da seconda punta, storicamente ha un pedigree di gran lunga inferiore ad Eto’o, ha militato solamente nell’Udinese, non trovando troppo spazio sia per una forma fisica ballerina che per la presenza di Totò Di Natale, vero simbolo della squadra friulana che giocava al suo fianco. Come posso inserirsi nella Sampdoria? Presto detto: se Okaka va via, Eto’o potrà giocare come prima punta e Bergessio sarà il sostituto naturale, in un 4-3-2-1 con Eder e Soriano a sostegno, come avvenuto ieri contro il Parma. Eder e Soriano che potranno alternarsi con Luis Muriel nel ruolo di rifinitori. Mantenendo un assetto simile si potrebbe ragionare sul 4-3-1-2 dove Eder o Soriano si posizionerebbero dietro le punte, mentre Eto’o e Muriel giocherebbero come punte. Bergessio anche in questo caso in panchina. Non mi sento di escludere totalmente il 4-3-3, ma questo vorrebbe dire cambiare e molto, anche se Eto’o sull’esterno sarebbe adatto e Muriel dall’altra parte potrebbero mettere in serie difficoltà le difese avversarie; Bergessio appare non essere talmente forte da fare il Milito della situazione, andrebbe meglio Okaka, se avrà ancora voglia di votarsi alla causa Sampdoria. Nell’ultimo modulo restano fuori Eder e Soriano, e anche per questo vedo difficile la prospettiva di un 4-3-3 zemaniano. Ultima chance il 4-2-3-1 di Mourinho: Palombo e Duncan a centrocampo(o Obiang), Soriano, Eder e Muriel dietro l’unica punta Eto’o; sarebbe un peccato lasciar fuori Obiang, anche se la Sampdoria per puntare la Champions dovrà fare questo ed altro.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *