Edoardo Baracco
No Comments

Calciomercato Milan: Borini per l’attacco, Pasqual idea plausibile

Idea Borini in attacco, discussione Pasqual-Pradè per il rinnovo. No dell'Atletico per Siqueira, Galliani vigila tutti i possibili affari

Calciomercato Milan: Borini per l’attacco, Pasqual idea plausibile
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Un Milan tutt’altro che emozionante, quello visto nelle prime uscite di questo inizio di 2015. La sconfitta contro l’Atalanta suona come un chiaro campanello d’allarme e Galliani non è rimasto fermo, buttandosi subito sul mercato in cerca di valide soluzioni.

LE IDEE PER L’ATTACCO – Borini e Okaka sono i due nomi più caldi per quanto riguarda l’attacco. No secco da parte dei Reds per l’ex attaccante della Roma. La squadra di Rodgers non vuol far partire il proprio giocatore in prestito, vista anche la carenza di qualità in avanti. La cifra spesa per portarlo oltremanica è stata importante, 15 milioni di euro, perciò serve monetizzare ed il Milan attualmente non ha tutta questa liquidità. Per quanto riguarda Okaka invece, proprio nella giornata di ieri, c’è stata una discussione molto animata tra il tecnico blucerchiato e l’attaccante italo-nigeriano. Aria pesante quindi tra i due, visti anche i due nuovi acquisti made in Ferrero (Eto’o e Muriel). C’è quindi una possibilità concreta che Okaka finisca tra i cedibili in questo mercato e il Milan è vigile per un possibile affare. Su di lui c’è anche un forte interesse della Fiorentina. Un nome nuovo, sempre per l’attacco è quello di Kenedy del Fluminense. Il giovane uruguaiano, classe ’97, piace già a tante squadre e il Milan sta pensando di formulare un’offerta per costruire pezzo pezzo la rosa del futuro. Occhio a questa pista, perché potrebbero esserci delle sorprese.

I NOMI PER LA FASCIA – Per quanto riguarda la fascia sinistra il Galliani sta continuando a cercare un rinforzo di qualità. L’Atletico Madrid sta cercando di trattenere a tutti i costi Siqueira, respingendo tutte le offerte che gli vengono presentate. La situazione non è facile da sbloccare, attualmente siamo in una fase di stallo che potrebbe essere sbloccata solo negli ultimi giorni di mercato. Sempre per la fascia rimane caldo il nome di Pasqual. C’è stato uno scambio di battute a distanza tra il terzino viola e il Ds Pradè per la situazione inerente al rinnovo contrattuale. Il capitano gigliato esige rispetto dopo 9 anni con la maglia della Fiorentina, e il Ds si dice seccato dalle sue parole perché ritiene che dopo così tanto tempo insieme non ci sia bisogno di sottolineare tale cosa. Aria pesante quindi anche lì, e Galliani vigila anche questa opzione valutandone un possibile affare. Le piste calde in casa Milan sono tante, vedremo se il condor sarà in grado di rafforzare in modo efficace una rosa, fin qui, apparsa un pò ballerina.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *