Vincenzo Galdieri
No Comments

La Roma stecca ancora: 1-1 a Palermo, super Dybala

I giallorossi pareggiano in Sicilia: ora la Juve può scappare veramente

La Roma stecca ancora: 1-1 a Palermo, super Dybala
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Roma

Destro, il suo gol non basta alla Roma per guadagnare la vittoria

La Roma non riesce più a vincere. A Palermo soffre, va sotto, rimonta ma riesce ad ottenere soltanto un misero pareggio contro una squadra tonica, bella, viva come quella di Iachini. I giallorossi ora rischiano di vedere scappare la Juventus, che domani in casa col Verona può portarsi addirittura a 5 punti di vantaggio. E la prossima giornata, mentre gli uomini di Garcia saranno impegnati nella dura trasferta di Firenze, i bianconeri giocheranno di nuovo in casa, stavolta col Chievo. Si prennunciano tempi duri?

SOLITO PRIMO TEMPO, SOLITA RIPRESA – Parte male la serata di Strootman e soci, perchè Dybala li infila subito: un minuto, pronti-via e Palermo in vantaggio. Il fenomeno argentino si prende la scena, anche con alcuni colpi di classe da campione assoluto. La Roma fatica a reagire, come sempre ultimamente nei primi 45 minuti: si può parlare a tutti gli effetti di ‘problema primo tempo’. Nella prima frazione i giallorossi sembrano sempre più spesso svagati e mai sul pezzo: ultimamente sono andati sotto 2-0 col Sassuolo e sotto 2-0 con la Lazio, tanto per citare due episodi. Ed hanno rimontato nella ripresa fino a raggiungere il pareggio. Ecco, nella ripresa la Roma, come da copione, sembra una squadra diversa. Ed il pareggio non tarda ad arrivare, grazie al gol del bistrattato ma sempre reattivo Destro, che da autentico opportunista d’area di rigore sfrutta alla grande un assist del sempre più tonico Strootman. Giocatore ritrovato l’olandese, che prova a suonare la carica per la riscossa. Ma la Roma non produce nulla più di una sballata punizione tirata da un Pjanic irriconoscibile. E’ il Palermo, invece, ad avere l’occasione del match-point, sempre con Dybala: ma stavolta De Sanctis è super. Pari e patta, quindi. Amarezza per i capitolini, che da domani sera potrebbero cominciare a vedere il primo posto come un miraggio. Entusiasmo per i rosa, vicini addirittura alla zona Champions. E dato l’assoluto equilibrio di questo campionato dal terzo posto in giù, è sempre meglio non precludersi nulla.

Vincenzo Galdieri (Twitter: @Vince_Galdieri)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *