Fernando Forcina
No Comments

Premier League: Chelsea e Manchester City, chi è la favorita?

Dopo la 21^ giornata di Premier League il Chelsea allunga di nuovo in classifica sul Manchester City.

Premier League: Chelsea e Manchester City, chi è la favorita?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Mourinho, allenatore Chelsea

José Mourinho, allenatore del Chelsea

La 21^ giornata di Premier League ha ristabilito le distanze in vetta alla classifica. Il Chelsea di Mourinho vince e convince contro il Newcastle e approfitta del pareggio esterno del Manchester City contro l’Everton. Si prospetta una lunga e appassionante sfida tra i due club fino alla fine della stagione, un testa a testa sul cui esito è molto difficile fare pronostici. Il Chelsea dopo la sconfitta contro il Tottenham nel 20^ turno di campionato aveva dimostrato, forse per la prima volta durante la stagione, alcuni limiti e suscitato perplessità sulle effettive possibilità di vincere il titolo e reggere alla pressione costante dell’unica inseguitrice in grado di tenere il passo. Il Manchester City ha dimostrato di essere, tra i grandi club di Premier League quali Manchester United, Tottenham, Liverpool, Arsenal, l’unico ad avere le carte in regola per poter ostacolare i sogni di gloria dei “Blues”.

UN PRONOSTICO DIFFICILE –  Perché analizzando i numeri le due squadre si equivalgono. due sole sconfitte in ventuno partite disputate, 46 reti segnate e 19 subite per il Chelsea mentre per l’undici di Manuel Pellegrini 45 goal realizzati e 20 subiti. Solamente due i punti che separano le due squadre in classifica.

IL CHELSEA È FAVORITO? – Si è visto che i numeri mostrano grande equilibrio, ma se si analizzano le varie statistiche a disposizione, il Chelsea sembra leggermente in vantaggio. Il capocannoniere del campionato è Diego Costa, micidiale terminale offensivo a disposizione di Mourinho, in grado di adattarsi immediatamente al calcio inglese e arma in più per la corsa al titolo, mentre i “Citizens” hanno perso per un grave infortunio il loro bomber Sergio Aguero. Discorso simile se si osservano i dati riguardanti assist e occasioni da goal create. Cesc Fabregas, tornato in Inghilterra dopo la parentesi spagnola al Barcellona, sta dimostrando tutte le sue qualità e la sua importanza nella costruzione del gioco. Il giocatore spagnolo ha collezionato ben 14 assist che hanno concluso l’azione con una rete, e ha distribuito passaggi in grado di creare occasioni da goal per  65 volte, ed è inoltre, in testa anche alla classifica dei passaggi realizzati (1731). Se è vero che le statistiche e numeri lasciano il tempo che trovano, è altrettanto vero che il Chelsea dispone di una rosa di qualità molto elevata e giocatori in grado di fare la differenza e costruire un cammino vincente.

La stagione di Premier League è ancora lunga e nulla è ancora deciso. La sfida a due per il titolo può riservare emozioni e sorprese, considerando il coefficiente di difficoltà del campionato inglese che a differenza di altri campionati europei presenta un maggiore grado di equilibrio delle forze in campo, anche quando a sfidarsi sono top club contro squadre meno blasonate.

Fernando Forcina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *