Antonio Fioretto
No Comments

Calciomercato Juventus, chi scegliere tra Jovetic e Mkhitaryan?

I bianconeri alla ricerca del grande colpo di gennaio: chi dovrebbe scegliere la Juventus tra i due top player sul taccuino di Marotta?

Calciomercato Juventus, chi scegliere tra Jovetic e Mkhitaryan?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Una strada impervia e sterrata, fatta di pochi svincoli e zero incroci. La vettura bianconera procede cauta, evitando le buche o le stradine cieche. Perché di vie inutili ne sono state già percorse molte in passato. In lontananza, tuttavia, appare un bivio. Ci sono due opportunità, finalmente. Come scegliere quella giusta?

Il riassunto del calciomercato della Juventus è più o meno questo. La ricerca di innesti di livello, che siano in grado di migliorare la squadra e non semplicemente di accodarsi ai riempi rosa come Bendtner e Anelka (“vie inutili”). Nelle spasmodiche indagini di mercato degli investigatori juventini, i nomi scovati sono stati finora pochi. Lo ha confermato Marotta, che ha recentemente definito questa finestra di trattative “carente di opportunità“. Ciò nonostante, la Juve sembra aver individuato due possibili identikit che corrispondono al prototipo del colpo ad effetto per gennaio.

Il primo è un nome vecchio per gli orecchi dei tifosi bianconeri. Si tratta di Stevan Jovetic, giocatore più volte accostato alla Juventus e in certe occasioni anche vicino al trasferimento in quel di Torino.  Chiuso al City dalla spietata concorrenza offensiva dei citizens, il 25enne attaccante ex Fiorentina è un vecchio pallino della dirigenza capolista. L’altro nome è piuttosto nuovo, rimbalzato alla cronaca soprattutto a motivo di Mino Raiola, suo procuratore che ha portato alla Juve un certo Pogba: lui è Henrikh Mkhitaryan, trequartista armeno del Borussia Dortmund. Insomma, due talenti cristallini. Giovani, fortissimi, decisivi. In grado di spostare gli equilibri. Ma, nell’eventualità, chi sarebbe più adatto per la vecchia Signora?

Jovetic e Mkhitaryan sono forti, ma decisamente diversi. Attaccante il primo (all’occorrenza anche seconda punta), trequartista puro o esterno offensivo il secondo. In sostanza, quindi, molto dipenderà da dove si poserà l’attenzione dell’ambiente bianconero. Puntellare l’attacco, anche in caso di cessione di Giovinco, o acquistare il tanto agognato trequartista? Decisione difficile, che parte da un presupposto: nessuno dei due può giocare in Champions. L’acquisto di Jovetic creerebbe una concorrenza tremenda lì davanti. Morata, Coman e Llorente rischierebbero di vedere sempre meno il campo, a meno di un passaggio al 4-3-3 che tuttavia annullerebbe uno tra Pirlo, Marchisio e Vidal (o Pereyra). Prendere un trequartista come il 25enne armeno, tuttavia, equivarrebbe ugualmente a sacrificare un centrocampista. Anche se manterrebbe invariate le graduatorie offensive.

In soldoni, nell’uno o nell’altro caso la Juve guadagnerebbe tanto ma andrebbe incontro a dei consapevoli rischi. Dovendo scegliere, comunque, noi daremmo maggior fiducia a Mkhytarian. E’ un giocatore dal raro talento, oltre che un trequartista perfetto per il gioco di Allegri. Soprattutto, offrirebbe eccezionali garanzie in caso di partenza di Vidal o di infortunio di uno dei quattro senatori della mediana. Permetterebbe ad Allegri grandi alternative. E almeno fino a giugno, nel quale periodo potrebbe giocare solo in campionato, consentirebbe di ricaricare le pile in vista della Champions ai top player del centrocampo bianconero. Certo, difficile che il Borussia se ne privi. Ma il mercato è bello anche perchè  è fanta.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *